Politica

Azione a Sala: «Vieni con noi e con i riformisti di tutta Italia»

Il corteggiamento del partito di Calenda al sindaco di Milano che, qualche mese fa, aveva aderito al manifesto dei Verdi Europei

Il sindaco di Milano Beppe Sala "tirato per la giacca" (si dice così, di solito, in questi casi) per un progetto politico nazionale? La proposta è di Matteo Richetti, senatore di Azione, il partito dell'ex ministro ed ora eurodeputato Carlo Calenda, candidato a sindaco di Roma per il centro riformista. «Beppe Sala - dice Richetti intervistato dall'Agenzia Dire - può essere un interlocutore futuro per i riformisti e addirittura un soggetto che, insieme ad Azione, condivide la cultura liberaldemocratica».

Un corteggiamento (politico) che nasce dalla sintonia vista anche di recente al Teatro Parenti, dove il blocco riformista ha presentato l'embrione della lista Lavoriamo per Milano, che sosterrà Sala alle elezioni comunali di autunno 2021 e promossa al momento dai partiti Italia Viva, Azione e Più Europa oltre che da associazioni di area come Base Italia e Italia Europea.

«Un progetto - commenta Richetti - che va oltre il confine della città». Sala, a marzo 2021, ha aderito al manifesto dei Verdi Europei, sposando dunque la causa dell'ambientalismo non ideologizzato, dopo circa un anno di "guerra" con il partito italiano dei Verdi e la successiva pace. I Verdi italiani (che si chiameranno in realtà Europa Verde) lo sosterranno di nuovo alle elezioni comunali con una loro lista in preparazione, scontando però la momentanea ricollocazione di un loro "pezzo forte" a Milano, il consigliere comunale uscente Enrico Fedrighini, proprio nella lista civica del sindaco.

Ora da Azione arriva un tentativo di coinvolgere Sala nel progetto nazionale del centro riformista. Che, magari, potrebbe pure configurarsi con un po' di tonalità green, portata in dote dal sindaco di Milano, se accetterà di guidare insieme a Calenda il raggruppamento.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Azione a Sala: «Vieni con noi e con i riformisti di tutta Italia»

MilanoToday è in caricamento