menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La processione

La processione

Baldini (Popolari per l'Italia): "Renzi non ride più"

La consigliera e coordinatrice regionale Popolari per l'Italia Maria Teresa Baldini interviene su quanto successo durante la processione in Calabria

“Renzi non ride più perché i problemi italiani stanno venendo al pettine ed ha iniziato a prendere consapevolezza di ciò e del rapporto del nostro Paese con i propri partner europei: prima rideva perché con una visione provinciale, vedeva solo Milano e Firenze, adesso si accorge anche della realtà globale”, lo sostiene la consigliera Gruppo Misto Regione Lombardia e coordinatrice regionale Popolari per l’Italia Maria Teresa Baldini dopo quanto accaduto in Calabria, a Tresilico di Oppido Mamertina, dove durante una processione la statua della Madonna è stata fatta inchinare sotto la casa del boss della ‘ndrangheta Giuseppe Mazzagatti.

“Episodi come questi non sono tollerabili: dobbiamo ritrovare i veri valori, in Calabria come in Lombardia; ormai siamo consci che la criminalità organizzata non è un fenomeno circoscritto al Meridione” sottolinea Baldini. “Papa Francesco – ricorda la consigliera – ha parlato di scomunica e di legalità, senza la quale non possiamo avere né lavoro né dignità”.

Baldini, presidente dell’Osservatorio per la Legalità Regione Lombardia, si sofferma anche sull’altro lato della medaglia: “Di contro va evidenziato il comportamento dei Carabinieri (veri tutori dell’ordine e della legalità) che si sono subito staccati dal corteo per dissociarsi da quel gesto e per dare immediatamente il via alle indagini, a loro – chiude – va un grande plauso, nessun altro delle istituzioni civili e religiose ha avuto la loro stessa forza”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona rossa: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento