Politica

Resta solo un "grillino" a Palazzo Marino: la Bedori lascia i 5 Stelle e va con l'estrema sinistra

La consigliera non si ricandiderà alle elezioni comunali di autunno

L'addio era nell'aria, ora è ufficiale. Patrizia Bedori lascia il Movimento 5 Stelle e passa a Milano in Comune, il gruppo consiliare di estrema sinistra ora composto soltanto da Basilio Rizzo, affermando che sono stati traditi gli ideali degli inizi. Bedori è una storica militante del Movimento. Consigliera di Zona 3 fino al 2016, è stata per pochi mesi candidata a sindaco prima di decidere che, per lei e per i pentastellati, sarebbe stato meglio correre come semplice candidata al consiglio comunale. Eletta (la più votata della lista) insieme al nuovo candidato sindaco (sconfitto) Gianluca Corrado e a Simone Sollazzo, negli ultimi tempi aveva fatto intendere di non condividere alcune nuove scelte del Movimento né l'organizzazione interna.

Scelte calate dall'alto e la possibilità, emersa nei mesi scorsi e caldeggiata da alcuni tra cui lo stesso Corrado, di appoggiare Beppe Sala fin dal primo turno (un'ipotesi in realtà poco o quasi per nulla praticabile), hanno allontanato sempre più la Bedori dai pentastellati. «Esco dal Movimento - ha scritto su Facebook -, non posso più fare parte di una forza che impone scelte sui territori e che ha deciso di far parte del "governo dei migliori", che guarda al ceto medio e non più ai bisognosi, che cambia idea sul ponte di Messina». 

Resta solo un "grillino"

Resta dunque soltanto un consigliere grillino a Palazzo Marino: Gianluca Corrado. Il terzo consigliere, Simone Sollazzo, è da tempo nel gruppo misto e ha annunciato di correre come candidato sindaco per una lista civica ad hoc, "Milano Concreta". La Bedori ha scelto di schierarsi con l'estrema sinistra ma non si ricandiderà per problemi di salute che, se venisse eletta, non le farebbero comunque seguire il consiglio comunale con assiduità per almeno un anno, come da lei stessa annunciato.

All'inizio di giugno, in un appello congiunto con il candidato di estrema sinistra Gabriele Mariani e il consigliere uscente Rizzo, aveva chiesto che il Movimento 5 Stelle aderisse a quella coalizione che, oltre a Milano in Comune, comprende anche la lista Civica AmbientaLista.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Resta solo un "grillino" a Palazzo Marino: la Bedori lascia i 5 Stelle e va con l'estrema sinistra

MilanoToday è in caricamento