"Berlusconi poteva non sapere che Ruby era minorenne"

Le motivazioni della sentenza con cui la Cassazione ha assolto Berlusconi dall'accusa di prostituzione minorile

Silvio Berlusconi (Infophoto)

Fu la notizia del giorno l'assoluzione di Silvio Berlusconi dall'accusa di prostituzione minorile, da parte della Cassazione. Ci riferiamo al noto "caso Ruby", con protagonisti l'ex premier e l'allora 17enne Karima El Mahroug. Ora vengono pubblicate le motivazioni, da cui si evince in particolare che Berlusconi poteva anche non essere consapevole della minore età di "Ruby".

La Cassazione riconosce che le serate ad Arcore erano "disinvolte e spregiudicate", tuttavia - come è noto - i rapporti prostitutivi tra persone maggiorenni sono consentiti dalla legge italiana, mentre non è così se a "vendersi" è un minore. "Rimane tutto da provare se, come e quando il dato della minore età di Karima El Mahroug venne portato a conoscenza di Silvio Berlusconi prima della sera del 27 maggio 2010", si legge nella sentenza.

Quanto al ricorso presentato dalla procura, per la Cassazione è troppo generico: "Si limita ad affermare che la frequentazione di donne minorenni da parte dell'imputato era notizia di dominio pubbblico", scrivono i giudici di Cassazione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Bacchettato" invece Piero Ostuni, capo di gabinetto della questura milanese. Il suo atteggiamento, per gli ermellini, si è rivelato "non consono a un dirigente di polizia", perché nell'agire si fece in qualche modo condurre da "timore riverenziale o autoindotto, timore di non sfigurare, mera compiacenza". Ostuni ricevette la famosa telefonata da Berlusconi, durante la quale si citò una "nipote del presidente egiziano Mubarak" presente in questura. Ma questo atteggiamento non basta a far condannare Berlusconi per concussione: occorrerebbe dimostrare l'abuso della qualità o dei poteri da parte del pubblico ufficiale. E non vi è prova invece di abusi costrittivi nei confronti di Ostuni, che tra l'altro ha sempre escluso di avere ricevuto un "ordine".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, il locale che regala chupiti alle donne che mostrano il seno: esplode la polemica

  • La provocazione di Cracco in Galleria (Milano): ai suoi clienti solo mezza pizza

  • Incidente a Milano, terribile schianto in pieno centro: gravissimo un ragazzo

  • Il maltempo fa paura: "Forti temporali in arrivo, fino a 150mm di acqua in 6 ore" (Poi la grandine)

  • Orrore per una mamma di Milano, violentata e picchiata davanti ai suoi bimbi: un arresto

  • Milano: folle fuga dei rapinatori contromano, i poliziotti li prendono a schiaffi e calci

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento