menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La Sacra Famiglia (foto Simone Negri)

La Sacra Famiglia (foto Simone Negri)

Berlusconi, secondo giorno alla Sacra Famiglia

Le guardie del corpo bloccano i cronisti. L'ex premier ha portato piccoli doni e cioccolatini

Secondo giorno alla Sacra Famiglia di Cesano Boscone per Silvio Berlusconi, che ha iniziato a scontare i servizi sociali. Questa volta la fondazione ha posto regole ancora più rigide per la stampa. Da quello che si è saputo, l'ex premier ha trascorso una seconda giornata più che altro di osservazione, ma ha anche iniziato qualche attività. Massimo, comunque, il riserbo.

Di certo si sa che Berlusconi ha portato alcuni cioccolatini e altri piccoli omaggi. All'uscita dall'istituto, alcuni fotoreporter e giornalisti hanno inseguito - per un breve tratto - l'automobile dell'ex premier, scatenando un piccolo "parapiglia" con le guardie del corpo, due delle quali sono scese dall'auto per bloccare i cronisti.

E infine, di nuovo l'incontro con la simpatizzante che già lo aveva atteso il primo giorno, e che aveva un badge con la scritta "Il sociale è pane di vita" e un cartello in cui si leggeva: "Silvio, sei unico e sarò per te fino all'ultimo respiro". Sembra che Berlusconi le abbia detto di non fare sempre così.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Il calcolatore che stima quando sarà il tuo turno per il vaccino anti-covid

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento