Domenica, 16 Maggio 2021
Politica Piazza Monsignor Luigi Moneta

Berlusconi, servizi sociali e agibilità politica. Lavorerà alla Sacra Famiglia

Assegnati i servizi sociali all'ex premier, a Cesano Boscone. Ma per tre giorni alla settimana potrà essere a Roma. I legali soddisfatti

La Sacra Famiglia

Assegnati i servizi sociali a Silvio Berlusconi: l'ex premier sconterà il residuo di pena di un anno per la condanna sui diritti Mediaset presso la Fondazione Sacra Famiglia di Cesano Boscone, nell'hinterland sud-ovest di Milano, ma potrà comunque spostarsi tra Milano e Roma. Salvata così la sua "agibilità politica".

Lo ha deciso il tribunale di sorveglianza di Milano. L'impegno nella struttura sarà per almeno una volta alla settimana e per un tempo non inferiore a quattro ore consecutive. Potrà uscire di casa solo dopo le sei e rientrare prima delle undici di sera. Non potrà frequentare né pregiudicati né tossicodipendenti.

Quanto agli spostamenti, potrà uscire dalla Lombardia con un'autorizzazione e non più di tre giorni alla settimana tra Milano e Roma, da martedì a giovedì, con rientro ad Arcore giovedì sera entro le 23. "La decisione del Tribunale di Sorveglianza di Milano appare equilibrata e soddisfacente anche in relazione alle esigenze dell'attività politica del Presidente Berlusconi", scrivono in una nota i legali Franco Coppi e Niccolò Ghedini.

La Fondazione Sacra Famiglia si occupa di disabili e di anziani non autosufficienti. E' stata fondata nel 1896 e, a Cesano, ospita una residenza sanitario-assistenziale e un centro diurno. Il direttore generale è attualmente Paolo Pigni, già direttore amministrativo dell'ospedale di Legnano. Il presidente è don Vincenzo Barbante.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Berlusconi, servizi sociali e agibilità politica. Lavorerà alla Sacra Famiglia

MilanoToday è in caricamento