E Berlusconi torna nel palazzo dell'infanzia all'Isola per i suoi 80 anni

La breve visita, dalla strada, dell'ex premier

Silvio Berlusconi in via Volturno (Francesca Mandelli, Gli Stati Generali)

Degli 80 anni di Silvio Berlusconi, si è scritto tutto. La cena di compleanno senza troppi politici attorno al tavolo. L'intervista esclusiva a "Chi?". E molti pezzi usciranno sui giornali, molti servizi saranno trasmessi ai telegiornali per raccontare la storia di un self-made-man che, comunque lo si giudichi, ha profondamente segnato il Paese, i suoi costumi, i suoi consumi, il suo sport e infine la sua politica. Comunque lo si giudichi, un indiscusso protagonista.

L'immagine dell'uomo Berlusconi è meno nota: abituati, come siamo anche noi giornalisti, a vederlo in mezzo alla scorta, nelle poche occasioni in cui è possibile vederlo per strada. Fa quindi effetto, perché lascia tasparire anche il lato dell'uomo (e non quello dell'imprenditore, non quello del politico, non quello del personaggio pubblico), ciò che è accaduto qualche giorno fa in via Volturno, quartiere Isola, raccontato da Francesca Mandelli per Gli Stati Generali.

Il cavaliere si è recato sotto il palazzo della sua infanzia, quello in cui ha vissuto da bambino dormendo in sala. La sua visita non è passata inosservata ad alcuni dei residenti, tra cui la stessa Mandelli che, insieme ad altri tre amici, è scesa in strada per salutare l'ex premier. "Vestito elegante, quasi come se il tempo non volesse e dovesse passare mai per lui, e invece è proprio passato", scriverà poi Mandelli nella sua cronaca.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Inevitabilmente ha dato nell'occhio, ma non era il suo obiettivo: tanto che, parlando dell'appartamento in cui viveva, si è detto curioso di sapere "com'è oggi" ma ha preferito non citofonare per non disturbare nessuno. E, dopo un paio di fotografie e qualche battuta sul Milan e sul compleanno, se n'è andato con la scorta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Offerte di lavoro, Esselunga cerca dipendenti e assume: ecco come candidarsi

  • Milano, paga 15 euro ed esce dall'Esselunga con 583 euro di spesa: "Sono sudcoreana"

  • Meteo, temporali forti a Milano: allerta arancione della protezione civile

  • Bollettino coronavirus Milano: trovate altre 16 persone infette, risalgono i ricoveri

  • Hostess con febbre sul Ryanair Milano-Catania: paura per il covid

  • Sangue sul Sempione, schianto auto moto: morto ragazzo di 20 anni, gravissima l'amica

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento