Politica

Serravalle, fumata nera in comune. Gallera (Pdl): "Andremo alla Corte dei Conti"

Rimandata l'approvazione della delibera sul bilancio che contiene il nuovo bando di vendita di Serravalle. Maggioranza e opposizioni non trovano l'accordo sul valore di base

Una seduta di Consiglio comunale

La delibera sul bilancio non è stata approvata ieri sera in consiglio comunale. La maggioranza di centro-sinistra infatti non ha avuto i numeri, poco dopo le 20.30, per votare la prosecuzione della seduta fino a mezzanotte.

Le opposizioni hanno presentato 69 emendamenti, di cui soltanto due discussi ieri. La seduta è stata sospesa per parecchio tempo in modo da consentire trattative, soprattutto sul nodo della vendita delle quote di Serravalle di proprietà del comune.

Le trattative non sono però andate in porto, le posizioni restano per ora inconciliabili. "Vogliamo solo evitare svendite", spiega Giulio Gallera del Pdl riferendosi alla base d'asta che Tabacci vorrebbe fissare in 145 milioni di euro, sensibilmente più bassa rispetto a quella della prima asta andata però a vuoto. L'assessore Tabacci in corso di seduta ha chiarito che la sua speranza è che i possibili compratori giochino al rialzo per comprare le quote.

In gioco c'è anche la modifica dello statuto di Serravalle che consentirà al socio privato di avere più potere gestionale. Sulla base di questa novità, il centro-destra chiedeva che in delibera fosse previsto un aumento di valore delle quote.

La risposta di Tabacci è stata di prevedere un ritocco all'insù del 2%. "Evitiamo questioni di lana caprina - ha detto - e mettiamoci d'accordo, scriviamo insieme la variazione. Se invece volete trascinare la vendita oltre il 31 dicembre, non vi seguiremo". Ma il centro-destra non ha gradito: "Non ci stiamo a un calcolo a spanne", ha replicato Gallera.

"Tabacci minaccia il commissariamento - ha commentato poi lo stesso Gallera - soltanto per far digerire alla sua maggioranza una svendita che altrimenti non sarebbe mai passata".

Il Pdl ha quindi annunciato un ricorso alla Corte dei Conti nel caso in cui la maggioranza non cambi idea sulla valutazione di Serravalle.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serravalle, fumata nera in comune. Gallera (Pdl): "Andremo alla Corte dei Conti"

MilanoToday è in caricamento