Milano ha un bilancio "sostenibile": ecco quanto il Comune spende in servizi che migliorano la vita in città

La sostenibilità attraverso 17 obiettivi fissati dall'Onu e come il Comune risponde con il suo bilancio. Le cifre

(Foto di Andrea Cherchi, da Semplicemente Milano)

Gli obiettivi di sviluppo sostenibile, definiti nel 2015 dall'Onu, entrano per la prima volta nel bilancio di previsione del Comune di Milano, per consentire a tutti i cittadini di avere il "colpo d'occhio" dell'impegno economico dell'amministrazione nella messa in pratica di azioni orientate, appunto, allo sviluppo sostenibile.

Il bilancio di previsione 2020 del Comune è di 6,4 miliardi di euro, di cui poco più della metà (51%) in spesa corrente. La lettura del documento permette di associare i singoli obiettivi di sviluppo sostenibile e capire quanto il Comune spenderà, nel 2020, per ciascuno di essi. Una informazione che spesso non viene colta facilmente nelle pieghe del bilancio e che, invece, serve anche a comprendere in quali direzioni si concentrano maggiormente le scelte politiche della giunta.

Meno tasse e più servizi ai disabili

Uno degli obiettivi dell'Onu (il decimo) è "ridurre le diseguaglianze", che viene perseguito aumentando la soglia d'esenzione dell'addizionale Irpef da 21 mila a 23 mila euro di Isee, permettendo a 44 mila milanesi di smettere di pagarla. L'addizionale Irpef, per le casse comunali, conta per il 14% delle entrate tributarie che, a loro volta, costituiscono il 22% delle entrate complessive. Il provvedimento costerà al Comune circa 14-15 milioni, portando l'entrata dovuta all'addizionale Irpef per il 2020 a 192 milioni di euro.

Sempre riguardo a "ridurre le diseguaglianze", il Comune spenderà quasi 69 milioni di euro di spesa corrente per aumentare i servizi a favore dei disabili, nell'ambito dei 689 milioni di spesa corrente in politiche sociali. In questo caso, vengono centrati altri due obiettivi di sostenibilità fissati dall'Onu: "istruzione di qualità" (n. 4) e "parità di genere" (n. 5). 

Mense scolastiche, tariffa ferma al 2000

Passiamo alle mense scolastiche, che rispondono a tre obiettivi Onu: "sconfiggere la povertà" (n. 1), "sconfiggere la fame" (n. 2) e "istruzione di qualità" (n. 4). Le tariffe per gli 85 mila pasti al giorno preparati da Milano Ristorazione sono ferme al 2000 (4,23 euro a pasto). La retta annuale arriva a 680 euro all'anno, con cinque fasce di contribuzione a seconda dell'Isee e una fascia gratuita per Isee fino a 2 mila euro.

Ingente la spesa per i trasporti, che risponde all'obiettivo "città e comunità sostenibili" (n. 11), ma anche a "lotta al cambiamento climatico" (n. 13) e "energia pulita e accessibile" (n. 7). Nel 2019, secondo i dati forniti da Atm, i passeggeri sui mezzi pubblici sono aumentati del 4,7% con 154 milioni di chilometri percorsi, che (si stima) aumenteranno a 155 milioni nel 2020, anno per cui il bilancio di previsione di Palazzo Marino indica la spesa corrente per i trasporti in 985 milioni di euro.

Più case per gli indigenti

Parlando di "città e comunità sostenibili", vengono in mente anche le politiche per la casa. Che rispondono ad altri due obiettivi Onu: "sconfiggere la povertà" (n. 1) e "lavoro dignitoso e crescita economica" (n. 8). I provvedimenti del Comune di Milano, in tal senso, riguardano il raddoppio degli alloggi popolari da riservare agli indigenti e le agevolazioni sugli indici di edificabilità per chi costruisce edilizia residenziale pubblica. La casa, che il sindaco Beppe Sala ha spesso definito una «ossessione», vale più di 80 milioni di euro in spesa corrente nel 2019, mentre ne sono previsti 91 milioni per il 2020. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Impennata" della raccolta differenziata

Infine la gestione dei rifiuti, che rientra nell'obiettivo Onu "consumo e produzione responsabili" (n. 12). Il Comune di Milano vanta un'impennata della raccolta differenziata nell'ultimo decennio, passata dal 33,8% nel 2010 al 61,7% nel 2019. La spesa corrente in rifiuti ha sfiorato i 300 milioni nel 2019 e la spesa per l'ambiente in generale sarà di 358 milioni nel 2020, pari all'11% della spesa corrente dell'amministrazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, il locale che regala chupiti alle donne che mostrano il seno: esplode la polemica

  • Incidente a Milano, terribile schianto in pieno centro: gravissimo un ragazzo

  • Incidente a Milano, scontro tra monopattino e auto: cade e sfonda il parabrezza, uomo in coma

  • Orrore per una mamma di Milano, violentata e picchiata davanti ai suoi bimbi: un arresto

  • Non è affatto detto che Milano torni a essere quella di prima

  • Rapinatore bloccato con un pugno in faccia da un passeggero: fermato e liberato 24 ore dopo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento