Politica

Elezioni politiche, i primi nomi dei candidati: ecco quelli del centrosinistra a Milano

La direzione nazionale del Pd, dopo una lunga nottata, ha partorito i nomi (ancora ufficiosi) dei candidati alla Camera e al Senato

La Camera dei Deputati

La direzione nazionale del Partito Democratico, dopo una lunga nottata, sabato 27 gennaio ha "partorito" una lista di candidati alla Camera e al Senato alle elezioni politiche del 4 marzo 2018, che si svolgeranno in concomitanza con le regionali in Lombardia (e Lazio). La lista dei candidati è ancora ufficiosa, ma pare abbastanza confermata e, nei collegi uninominali, coinvolge anche gli altri movimenti in coalizione: "+Europa con Emma Bonino", "Insieme" e "Civica Popolare Lorenzin".

A Milano e provincia non mancano le sorprese, come quella di Mattia Mor (ex Uomini e Donne e Grande Fratello 10, ora imprenditore) candidato nel collegio uninominale di San Siro, o il condirettore di Repubblica Tommaso Cerno, friulano di nascita ma a Roma da moltissimo tempo, candidato in un collegio del Senato. Era inizialmente incluso nel collegio uninominale di Città Studi il ministro delle politiche agricole Maurizio Martina, che però ha ceduto il collegio (a "furor di base") a Lia Quartapelle, capogruppo uscente del Pd in Commissione Esteri alla Camera.

Alla Camera, cinque candidati su sei della coalizione di centrosinistra nella città di Milano sono del Pd (tranne Tabacci di +Europa) e quattro su sei (tranne Mor e Valmaggi) parlamentari uscenti. Nel collegio plurinominale di Milano città, in lista bloccata, i candidati della lista del solo Pd sono i due parlamentari uscenti Emanuele Fiano e Ivan Scalfarotto, a cui si aggiungono Lisa Noja (avvocato, delegata del sindaco Giuseppe Sala all'accessibilità) e Alessia Potecchi (dirigente del Pd).

Al Senato, i tre candidati all'uninominale di Milano città sono il radicale Marco Perduca di +Europa (ma il suo collegio si estende fino a Legnano), il consigliere comunale della Lista Sala Franco D'Alfonso (in un primo momento si era parlato dell'uscente Franco Mirabelli del Pd) e il giornalista Tommaso Cerno. Nel collegio plurinominale, il capolista è l'economista della Bocconi (molto stimato da Renzi) Tommaso Nannicini. In seconda posizione la deputata pioltellese Simona Malpezzi. Poi Eugenio Comencini, per dieci anni sindaco a Cernusco sul Naviglio; infine Diana De Marchi, consigliera comunale a Milano.

Camera - Collegi uninominali (coalizione centrosinistra)

Milano 1 (centro storico, Porta Nuova, Garibaldi, Zara): Bruno Tabacci (+Europa)
Milano 2 (Porta Romana, Città Studi, Loreto): Lia Quartapelle (Pd)
Milano 3 (San Siro, Navigli, Fiera): Mattia Mor (Pd)
Milano 4 (Barona, Vigentino, Corvetto, Rubattino, Crescenzago): Paolo Cova (Pd)
Milano 5 (Lorenteggio, Baggio, Gallaratese, Quarto Oggiaro, Bovisa): Emilia De Biasi (Pd)
Milano - Sesto San Giovanni (Niguarda, Bicocca, Bresso, Sesto): Sara Valmaggi (Pd)

Camera - Collegi plurinominali (solo Pd)

Milano
Emanuele Fiano, Lisa Noja, Ivan Scalfarotto, Alessia Potecchi

Senato - Collegi uninominali (coalizione centrosinistra)

Milano 1: Tommaso Cerno (Pd)
Milano 2: Franco D'Alfonso (Lista Sala)
Milano - Legnano: Marco Perduca (+Europa)

Milano 1 corrisponde ai collegi Milano 1 e Milano 2 della Camera; Milano 2 corrisponde ai collegi Milano 3, 4 e parte cittadina di Milano-Sesto della Camera; Milano-Legnano corrisponde al collegio Milano 5 della Camera più il collegio di Legnano.

Senato - Collegi plurinominali (solo Pd)

Milano
Tommaso Nannicini, Simona Malpezzi, Eugenio Comencini, Diana De Marchi 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni politiche, i primi nomi dei candidati: ecco quelli del centrosinistra a Milano

MilanoToday è in caricamento