Marijuana terapeutica: la proposta di legge in Lombardia, servono le firme

Al via dopo ferragosto la raccolta firme per presentare una proposta di legge e obbligare il consiglio regionale a discuterla

Pianta di marijuana (archivio)

Dopo il voto favorevole alla cannabis terapeutica negli ospedali (un ordine del giorno allegato alla riforma sanitaria regionale, presentato dal Movimento 5 Stelle e approvato con il "sì" anche di Roberto Maroni e della Lega Nord), parte l'iniziativa per una proposta di legge regionale d'iniziativa popolare in merito.

I promotori sono i Radicali e l'associazione Possibile di Pippo Civati. Entro sei mesi occorre raccogliere 5 mila firme per obbligare il consiglio regionale a discutere la legge, che permetterebbe l'uso (controllato) di farmaci a base di cannabinoidi. La raccolta comincerà dopo il 15 agosto.

Il valore farmacologico della cannabis è stato riconosciuto nel 2007 dal ministero della salute, che ha demandato alle regioni la potestà di regolarne l'uso. Così Puglia, Basilicata, Abruzzo, Emilia Romagna, Toscana, Veneto, Liguria, Umbria, Marche, Friuli Venezia Giulia, Sicilia e recentemente anche il Piemonte si sono dotate di una legge apposita.

L'effetto positivo dei farmaci a base di cannabis è ormai certificato nelle terapie del dolore ma anche per curare specifiche patologie. Tra queste il glaucoma, l'epilessia, le patologie neurologiche, lo stress post traumatico, l'emicrania, i traumi cerebrali, l'artrite reumatoide, l'ictus, il morbo di Crohn, la sla, le malattie neurodegenerative, l'anoressia, la sindrome di Tourette, la spasticità muscolare e altre ancora.

Anche nelle regioni in cui la prescrizione è già permessa, ci sono problemi di attuazione: prezzi elevati, lungo iter burocratico, disinformazione dei medici. L'obiettivo del comitato promotore è quello di garantire l'assistenza fornendo anche un'adeguata copertura finanziaria.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Parallelamente, prosegue a livello nazionale l'iter della proposta di legge sulla legalizzazione della marijuana sia per scopi terapeutici sia per scopi ludici, avanzata dall'intergruppo parlamentare "Cannabis Legale" promosso da Benedetto Della Vedova, senatore e sottosegretario agli esteri, e da Pippo Civati. Il lavoro dell'intergruppo è terminato con la stesura della proposta, firmata da oltre duecentocinquanta parlamentari: ora si tratterà di tradurre in un voto d'aula questo impegno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Offerte di lavoro, Esselunga cerca dipendenti e assume: ecco come candidarsi

  • Lotto, doppia vincita record a Cassano Magnago: due quaterne da oltre 400mila euro

  • Coronavirus, la Lombardia cambia le regole: nuove norme per obbligo mascherine e mezzi pubblici

  • Meteo, temporali forti a Milano: allerta arancione della protezione civile

  • Hostess con febbre sul Ryanair Milano-Catania: paura per il covid

  • Bollettino coronavirus Milano: trovate altre 16 persone infette, risalgono i ricoveri

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento