Lunedì, 14 Giugno 2021
Politica Via Monte Grappa, 6

Arriva "Vo.ce", la nuova casa del volontariato: pronta in un anno

14 mesi di lavoro, 3,5 milioni di euro il costo. Sono i primi numeri di "Vo.ce", la casa del volontariato che verrà ristrutturata in via Monte Grappa 6. L'opera è stata presentata a Palazzo Reale

Milano avrà 'Voce', ovvero la Casa del Volontariato. Il progetto è stato presentato oggi, nella sala congressi del Palazzo Reale, dal Comune di Milano, dal Centro servizi per il volontariato della Provincia di Milano (Ciessevi) e dalla Fondazione Cariplo rappresentata dal presidente Giuseppe Guzzetti. I lavori di ristrutturazione dello stabile che ha due secoli di vita - in viale Monte Grappa 6, quartiere di Porta Nuova - dovrebbero cominciare verso fine estate e durare circa 14 mesi per un costo complessivo di 3,5 milioni di euro. Una struttura in centro, dunque. Non a caso 'Voce' è l'acronimo di 'Volontari al centro': al centro di un progetto e nel centro della città.

"Prima ancora che un luogo fisico sarà un simbolo - ha detto il presidente di Ciessevi Lino Lacagnina - che aiuterà a superare la frammentarietà dell'associazionismo milanese creando una rete di organizzazioni, istituzioni e servizi". "La soppressione dell'Agenzia del Terzo settore da parte del governo - ha aggiunta Lacagnina, a margine dell'avvenimento - mi sembra frutto di un ragionamento poco lucido".

La Casa dovrebbe ospitare non solo molte delle associazioni milanesi, ma anche diversi uffici comunali, il Forum regionale del terzo settore, camere per ospitare giovani volontari provenienti soprattutto dall'estero, il costituendo Sportello unico del Volontariato e la sede del Ciessevi. "Ieri - ha detto l'assessore comunale alla Sicurezza, Marco Granelli - purtroppo è morto assiderato un uomo di nazionalità straniera. E' il simbolo di chi non ha casa, né lavoro: ma sono uomini e donne che ora sono qui a Milano e quindi sono parte della nostra città e della nostra responabilità. Non è buonismo, la sfida è avere una città in cui c'é posto per ciascuno. Lo sforzo è mettere insieme tutta la 'Milano possibile', cominciando dal volontariato". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arriva "Vo.ce", la nuova casa del volontariato: pronta in un anno

MilanoToday è in caricamento