menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Alloggi popolari occupati: è emergenza

Alloggi popolari occupati: è emergenza

Case popolari, Majorino: "Tolleranza zero contro chi occupa"

Per l'assessore occorre sperimentare anche servizi di vigilanza privata

Si estende il dibattito in città sull'impennata di occupazioni abusive di case popolari, denunciata dai comitati di cittadini e dai mass media fin da giugno. Il problema è tutt'altro che risolto: le occupazioni continuano e, spesso, soltanto il coraggio degli altri residenti permette di sventare l'azione o rimediarvi subito dopo, "cacciando" i responsaibili. E' infine ormai acclarato che, alle spalle delle occupazioni, spesso via sia un "racket" organizzato e in mano a gruppi di criminali senza scrupoli.

Lunedì mattina è intervenuto sull'argomento anche Pierfrancesco Majorino, assessore comunale ai servizi sociali. E ha sferrato - su Facebook - un duro monito a chiunque tende a 'capire' le occupazioni. "Il racket va contrastato, non interpretato", ha scritto, e "chi occupa va sgomberato e gli edifici vanno difesi anche sperimentando forme di sorveglianza privata".

Infine Majorino ne ha anche per l'Aler. "E' governata dagli uomini della destra e della Lega da vent'anni", ha scritto riferendosi alla governance dell'azienda, di competenza regionale. "E' diventato un serbatoio di clientele e di pasticci, altro che storie".

Del problema ha parlato anche il ministro dell'Interno Angelino Alfano: "Situazione insostenibile, interverrà il governo".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona arancione: le faq aggiornate al 20 gennaio per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento