menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Case popolari a San Siro

Case popolari a San Siro

Case popolari: da martedì 18 partono gli sgomberi

La decisione dopo la riunione in prefettura. Si appronterà un piano

Verrà avviato martedì 18 novembre il piano d'azione contro le occupazioni abusive degli alloggi popolari a Milano. E' quanto è stato deciso durante il Comitato per l'ordine e la sicurezza di lunedì 10, che ha avuto all'ordine del giorno proprio questo tema. Il piano verrà predisposto entro venerdì 14 novembre e dovrà tenere conto sia dell'ordine pubblico sia della questione sociale.

Il prefetto coordinerà un apposito gruppo di lavoro per elaborare il piano. Occorrerà individuare gli obiettivi e le priorità, con una sinergia totale tra le istituzioni (Aler, comune, regione) e le forze dell'ordine. Nei quartieri più a rischio sarà intensificata la vigilanza. Ispettori Aler e assistenti sociali del comune lavoreranno a ritmo serrato.

Proprio lunedì mattina, intanto, uno sgombero programmato non è andato a buon fine. Obiettivo era il recupero di un alloggio occupato in via Lorenteggio 178: ma i centri sociali sono intervenuti a difesa della famiglia occupante che - si è poi saputo - avrebbe in tasca il diritto a un appartamento in casa popolare dal 2013, senza che le sia mai stato assegnato effettivamente l'alloggio.

Il Movimento 5 Stelle ha espresso la sua contrarietà al programma di sgomberi affermando che si tratta di "soluzione miope" e che occorrerebbe al più presto, semmai, assegnare le migliaia di alloggi Aler sfitti. Che però, allo stato attuale, risultano non a norma: l'assessore regionale alla casa Paola Bulbarelli, a tal proposito, ha già reso nota l'intenzione di ristrutturarne 1.400 entro la fine del 2014.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona arancione: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento