Domenica, 26 Settembre 2021
Politica

Bernardo: "Sgomberiamo centri sociali per ospitare donne e bimbi afgani"

"Accogliamo subito gli afgani che per vent’anni hanno collaborato coi nostri soldati dislocati nel Paese", ha detto il candidato sindaco di centro destra

Si sgomberino i centri sociali di Milano occupati abusivamente per accogliere i profughi afgani. Questa la proposta del candidato sindaco di centro destra, Luca Bernardo dopo la notizia dei giorni scorsi della presa di Kabul da parte del regime dei talebani. 

“Accogliamo subito gli afgani che per vent’anni hanno collaborato coi nostri soldati dislocati nel Paese, uomini e donne che hanno rischiato la vita per combattere dall’interno i talebani per cercare di portare libertà e benessere - ha affermato Bernardo -. Milano e l'Italia dovranno fare la propria parte, anche il Fatebenefratelli, nel suo piccolo, ha dato a una grande Associazione di volontariato la disponibilità ad accogliere alcune famiglie".

"Si pensi in particolare ai bambini - ha continuato il candidato sindaco -. Il nostro gran cuore non si discute, ma ora più che mai tocca anche all’Europa e ai Paesi arabi. Giusto prendere contatti con le organizzazioni che operano in Afghanistan e attivare un coordinamento per l’accoglienza".

"A Milano, lo ricordo, ci sono almeno 15 centri sociali occupati abusivamente - ha chiosato Bernando facendo suo un cavallo di battaglia del centro destra - vengano sgomberati e si faccia posto a chi veramente ne ha bisogno. La città si liberi finalmente dell’illegalità e le strutture vengano destinate a scopi nobili. I candidati sindaci prendano ufficialmente quest’impegno”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bernardo: "Sgomberiamo centri sociali per ospitare donne e bimbi afgani"

MilanoToday è in caricamento