Gratosoglio, la zona: «Sgomberare la cascina occupata»

La zona 5 approva una mozione per chiedere lo sgombero: «Occupazione illegale e stabile inagibile». Toni a tratti accesi: presenti i ragazzi del centro sociale Gratosoglio Autogestita

La cascina Ronchettino (foto Csa Gratosoglio, Fb)

I ragazzi di Gratosoglio Autogestita devono andarsene dai locali occupati il 31 ottobre in via Lelio Basso 7, nella storica cascina Ronchettino. Un edificio comunale che Palazzo Marino vuole ristrutturare e mettere a bando. Il consiglio di zona 5, su iniziativa della Lega Nord accolta dalla maggioranza, ha preparato il "campo" approvando una mozione, in commissione sicurezza, che parla chiaro.

I giovani si sono difesi, anche davanti ai consiglieri di zona, spiegando che si tratta di una porzione sostanzialmente abbandonata della cascina, e che di fronte al fatto che nel quartiere Gratosoglio - e in generale nelle parti periferiche della città - mancano spazi aggregativi, un lavoro di recupero spontaneo di un edificio del genere andrebbe valorizzato e apprezzato. 

La commissione zonale ha però valutato la cosa diversamente: l'occupazione è comunque un gesto illegale, punito dal codice pensale, e peraltro i piccoli lavori di ristrutturazione già iniziati dai ragazzi possono mettere a rischio l'edificio, che - essendo del '600 - ha il vincolo della sovrintendenza. Peraltro, risulta inagibile per motivi di sicurezza e anche questo ha inciso nella decisione dei consiglieri di zona di chiedere al comune che sia effettuato lo sgombero del centro sociale appena sorto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La seduta è stata a tratti accesa, con i ragazzi intervenuti per spiegare le loro ragioni e alcuni consiglieri, tra cui Massimiliano Toscano (Misto-Possibile) che hanno cercato di mediare tra le diverse esigenze.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È morto John Peter Sloan, l'insegnante d'inglese più simpatico e famoso d'Italia

  • Coronavirus, il bollettino: 441 nuovi casi in Lombardia, ma terapie intensive sotto i 200

  • Spostamenti fuori regione dal 3 giugno: la Lombardia rischia di rimanere chiusa altre 2 settimane

  • Coronavirus, bollettino: altri 285 casi. "Nessun decesso segnalato" in Lombardia in un giorno

  • Esibizione Frecce Tricolori in Lombardia: video e immagini esibizione lunedì 25 maggio

  • Milano, Brumotti di Striscia colpito con una bastonata in testa: ricoverato in ospedale

Torna su
MilanoToday è in caricamento