Politica

Il sindaco Sala presenta la nuova Giunta comunale di Milano

La nuova giunta varata a meno di una settimana dalle elezioni comunali

Dopo aver stravinto alle elezioni comunali, Beppe Sala non perde molto tempo e annuncia la nuova giunta del comune di Milano. A Palazzo Marino ha annunciato tutti i nomi scelti, a meno di una settimana dalle elezioni comunali che gli hanno affidato il suo secondo mandato per guidare la città.

Sala: "La Giunta la decido io". Video

La squadra di Sala sarà formata da 12 assessori: sei del Partito democratico, due civici, due tecnici, un riformista e un verde. Una dozzina tra volti nuovi e conferme di cui la metà sono donne. Il primo cittadino ha mantenuto la gestione dei fondi in arrivo dal Pnrr, l'architrave per l'azione dei prossimi cinque anni. 

Durante la presentazione, il sindaco Sala ha detto di aver mantenuto la "promessa di una Giunta più giovane e quello di una vice donna e parità totale di genere". Infine, il Sala ha detto anche di aver mantenuto la promessa di fare in fretta "abbiamo fatto Giunta in 5 giorni perché conscio della delicatezza del momento".

L'analisi: chi entra e chi resta fuori

Chi sono gli assessori di Milano?

I confermati: Scavuzzo, Maran, Granelli

Gli assessorati saranno così divisi: Anna Scavuzzo (Istruzione e Rapporti con il Consiglio comunale). Scavuzzo sarà ancora la vicesindaco, come annunciato nei giorni scorsi. Confermati anche Pierfrancesco Maran (Casa e Sviluppo piano quartieri) e Marco Granelli (Sicurezza). "Non ho ritenuto di privarmi della capacità di Granelli e Maran ma questa è una scelta mia", ha spiegato il sindaco durante la presentazione della Giunta.

Gli altri assessori del Pd: Bertolè, Censi e Romani

Del Pd ci sono ancora Lamberto Bertolè (Welfare e Salute), un assessorato "rilevante per tutti, perché la sanità meriterà un'attenzione particolare", ha detto il primo cittadino. Poi Arianna Censi (Mobilità): "Milano - ha detto Sala - è diversa da Londra e Parigi ma percorso è quello. La strada è tracciata". E Gaia Romani (Servizi civici), un assessorato dove si dovrà lavorare per "sveltire i tempi di attesa dei servizi, collaborare coi Municipi, dare servizi in tempi più rapidi e modi più chiari ai cittadini".

Gli assessori delle liste: Conte, Riva, Grandi, Cappello

Dalla lista civica di Sala ci sono Emmanuel Conte (Bilancio). "Qui - ha detto il sindaco riferendosi alla delega economica - dobbiamo mettere in uso tutti i beni demaniali, non sarà semplicissimo". C'è Martina Riva (Sport, turismo e politiche giovanili): "Il turismo - ha sostenuto Sala - va ricostruito e sarà meno intercontinentale, attraverso la gestione di un tempo di permanenza diverso. Milano aveva fatto un grande sforzo per diventare città turistica. D'altra parte lo sport avrà il traino delle Olimpiadi, ma bisogna portare anche lo sport nelle scuole".

Un assessorato va a Europa Verde, Elena Grandi (Verde e ambiente). Una delega questa che sta a cuore a Sala: "Essendo io vicino alla famiglia dei Verdi europei, c'è l'aspettativa di fare tanti passi in avanti e essere molto pragmatici". I Riformisti per Sala entrano in Giunta con Alessia Cappello di Italia Viva (Lavoro e sviluppo economico). Nelle sue mani ci saranno anche le politiche legate alla moda e al design, fiore all'occhiello di Milano nel mondo.

Gli assessorati tecnici: Sacchi e Tancredi

Poi ci sono i tecnici: Tommaso Sacchi (Cultura) che per Sala dovrà "interpretare il ruolo con duplice intento: Milano città internazionale ma mi aspetto ci sia la capacità di portare la cultura nei quartieri, nelle periferie". E il dirigente del comune di Milano, Giancarlo Tancredi (Rigenerazione urbana). "Il tema - si è auspicato Sala - è continuare a stimolare gli investimenti e obiettivo di ridurre del 4 per 100 la superficie urbanizzata".

Dopo aver annunciato la squadra il primo cittadino spiegato che martedì andrà a Roma e comincerà a fare il giro dei ministeri. "Conto che il Governo faccia sua parte dando velocità sul Pnrr". Il lavoro per la Milano che sarà è appena iniziato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il sindaco Sala presenta la nuova Giunta comunale di Milano

MilanoToday è in caricamento