Lunedì, 14 Giugno 2021
Politica

La Cina non fa più paura: cittadinanza onoraria al Dalai Lama

Approvata la mozione della Lega Nord

Il Dalai Lama a Palazzo Marino stringe la mano a Rizzo (presidente del consiglio comunale)

Il Dalai Lama sarà cittadino onorario di Milano. Nel 2012 non fu possibile, in concomitanza con la visita a Milano della massima autorità del buddhismo tibetano, per paura di ritorsioni della Cina (Expo era alle porte). Pochi giorni fa l'ennesimo rinvio, soprattutto da parte di Rifondazione, Sel e alcuni consiglieri del Pd.

Infine, giovedì 18 febbraio, il voto favorevole dell'aula di Palazzo Marino: i consiglieri comunali hanno approvato la mozione promossa dalla Lega Nord. Il Dalai Lama sarà a Milano il 21 e 22 ottobre 2016: «Perché non cogliere il destro e conferirgli la cittadinanza onoraria proprio in quei giorni?», propone il consigliere del Carroccio Luca Lepore.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Cina non fa più paura: cittadinanza onoraria al Dalai Lama

MilanoToday è in caricamento