Politica

Gradimento sindaci, Pisapia scivola al 54simo posto

L'indagine del Sole 24 Ore: il sindaco di Milano era decimo lo scorso anno. Vetta per il primo cittadino di Pavia, Alessandro Cattaneo

Giuliano Pisapia (Melley/MilanoToday)

Perde posizioni Giuliano Pisapia nel gradimento della sua attività di sindaco di Milano, stando alla "Governance Poll 2013", annuale classifica pubblicata lunedì 13 gennaio dal Sole 24 Ore, realizzata da Ipr Marketing. Il primo cittadino di Milano si posiziona al cinquantaquattresimo posto, mentre era decimo nel 2012.

Il gradimento certificato dalla rilevazione per Pisapia è del 51%, contro il 60% dello scorso anno e il 55,1% con cui venne eletto nel 2011 al ballottaggio contro Letizia Moratti.

La vetta è conquistata dal sindaco di Pavia Alessandro Cattaneo, con un gradimento del 68%. Cattaneo e il primo cittadino barese Michele Emiliano "scalzano" Vincenzo De Luca (Salerno), nel frattempo diviso tra il ruolo di primo cittadino e quello di sottosegretario del governo Letta.

Tra i primi dieci sindaci, due lombardi: il pavese Alessandro Cattaneo e il monzese Roberto Scanagatti. Nel 2013 c'erano invece il comasco Mario Lucini (ora dodicesimo) e appunto Giuliano Pisapia, al decimo posto.

"Il consenso verso le scelte dell'amministrazione rimane alto malgrado le difficoltà che tutti i sindaci devono affrontare. Avere il gradimento della maggioranza dei milanesi, una percentuale superiore a quella che mi scelse al primo turno delle elezioni del 2011, è un dato positivo". QUesto il commento di Pisapia ai dati del sondaggio Ipr - Sole sui gradimenti dei sindaci.

"Una recentissima indagine proprio del Sole 24 Ore ci premia sulla qualità della vita con la città che per la prima volta è entrata nelle prime dieci posizioni", ha proseguito: "Milano dovrà affrontare grandi sfide nei prossimi mesi e anni, dal semestre europeo a Expo fino alla nascita della Città Metropolitana, sfide che riguardano anche il lavoro e le zone più periferiche che, d'accordo con l'intera coalizione, diventeranno vere e proprie municipalità. Il nostro impegno è interamente dedicato a far sì che questi appuntamenti trasformino concretamente la città a vantaggio di tutti i milanesi".
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gradimento sindaci, Pisapia scivola al 54simo posto

MilanoToday è in caricamento