rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Politica

Classifica e gradimento sindaci Datamonitor: Pisapia sale

Il primo cittadino al decimo posto in Italia: consenso che sale del 5%

I recenti episodi di criminalità e il rimpasto di giunta, con la "cacciata" di Stefano Boeri, non sembrano aver scalfito la fiducia dei milanesi in Giuliano Pisapia. Anzi. 

Il numero uno di Palazzo Marino, secondo la rilevazione periodica di Monitorcittà, dell'istituto di ricerca Datamonitor pubblicata giovedì 28 marzo, è in netta ascesa: il suo indice di popolarità fa un netto balzo, con il +5% e si issa al decimo posto tra i sindaci "più amati d'Italia". E' uno degli aumenti di consenso più elevati tra tutti i primi cittadini. Ora è al 61,2%.

Paolo Perrone (Lecce), Mario Lucini (Como) e Vincenzo De Luca (Salerno), poi, sono i tre sindaci più apprezzati in Italia. 

Nessuna donna è presente in classifica. Tra i primi dieci sindaci nella “top 55%” sette sono del centrosinistra che, nel complesso, ne acquisisce 37 su 49. La “top 55%” è composta da 29 sindaci del nord (erano 22 nell’ultimo rilevamento), 7 del centro (in calo di tre), e 13 del sud (in calo di uno). Marco Zambuto con un +6,7% (Agrigento),  Pisapia, appunto, +5%, Marco Doria (Genova) +4,8% e Paolo Perrone (Lecce) +4,4 sono i sindaci che hanno registrato la crescita più cospicua, tutti superiore al 3,5%.

Importante incremento di consensi hanno avuto anche Michele Emiliano (Bari con +2,9%) e Massimiliano Cialente (L’Aquila con +2,3%).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Classifica e gradimento sindaci Datamonitor: Pisapia sale

MilanoToday è in caricamento