Politica

Podestà: Moratti sindaco anche dopo il 2011

Il centrodestra riconfermerà Letizia Moratti alle prossime comunali di Milano. Il coordinatore lombardo del Pdl, Guido Podestà: “L'azione di un sindaco si deve valutare su un arco di due mandati”

podesta100_2Letizia Moratti sindaco di Milano. Non solo fino al 2011, come prevede il suo attuale mandato ma – se dovesse vincere – sarà primo cittadino per i prossimi cinque anni, fino al 2016. Ieri, Guido Podestà, coordinatore lombardo del Pdl, ai microfoni di Antenna 3 ha parlato della sua ricandidatura e sembra proprio che il centrodestra proporrà la Moratti per un secondo mandato, alle prossime comunali di Milano.

“L'azione di un sindaco si deve valutare su un arco di due mandati – ha detto Podestà motivando la scelta - tanto più visto che i prossimi cinque anni sono quelli che ci dividono da Expo e Letizia ha il grandissimo merito di aver portato Expo a Milano”. Certo, non ha escluso che il capoluogo lombardo abbia dei problemi, “ce ne sono a Parigi, a Francoforte”, ma a partire dai prossimi mesi  “affiancheremo al nostro sindaco una squadra di persone che si impegnino a interpretare le esigenze dei cittadini” ha spiegato Podestà.

L'obiettivo di questa nuova task force? “Confermare Letizia Moratti per i prossimi cinque anni”. La Moratti, interpellata sulla sua ricandidatura, ormai data per certa, ha risposto: “Se il Pdl me lo chiede, sì”, segno che ci sono tutte le carte in tavola per conservare la poltrona. Milano resta al Pdl, sembra dire in questo momento lo scacchiere politico settentrionale che pare anche schiacciare in embrione la proposta avanzata dal Carroccio di candidare Bossi alla guida della città.

Umberto Bossi sindaco a Palazzo Marino? Risponde Guido Podestà: “Senza nulla togliere a una candidatura così qualificata è possibile che questa candidatura del ministro Bossi tenda piuttosto a dire che la Lega vuole un ruolo diverso nell'amministrazione di Milano”.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Podestà: Moratti sindaco anche dopo il 2011

MilanoToday è in caricamento