Domenica, 19 Settembre 2021
Politica

"Nei manifesti per il voto, di Bernardo nemmeno l'ombra"

A notarlo il sindaco uscente Beppe Sala che sottolinea: "Vedo che nei cartelloni lui non è mai citato"

Ci sono la leader di Fratelli d'Italia, Giorgia Meloni e il volto del capo del Carroccio, Matteo Salvini, ma di Luca Bernardo, candidato alle elezioni comunali del centro destra, nei manifesti per il voto non c'è nemmeno l'ombra. A notarlo anche il sindaco uscente Beppe Sala.

"Guardo con curiosità al fatto di come i partiti stanno supportando il dottor Bernardo - ha detto il primo cittadino rispondendo ai giornalisti nel punto stampa di via Paolo Sarpi -, ad esempio vedo che nei manifesti lui non è mai citato. Stiamo cercando di capire quanto ci sia intensità nel rapporto dei partiti. Quello che so che dalla mia parte c’è grande intensità: semmai io ho vissuto queste settimane dicendo di ridurre il mio nome nei simboli, c’è una situazione contraria”. 

Sala ha sostenuto di aver un forte supporto dalla coalizione che lo sostiene, spiegando anche che, naturalmente, "ci sono delle differenze che ogni tanto vengono fuori perché è chiaro che noi rappresentiamo da una parte chi sta molto a sinistra, e una parte che guarda a un elettorato più di centro". Ma al netto delle esistenti diversità, ha voluto sottolineare il sindaco, "polemiche stanno a zero".

“Non so – ha detto ancora Sala – chi può trovare un esempio di una giunta in cui le polemiche tra gli assessori sono state a zero come nella mia. Non credo ci siano esempi nella storia di Milano. Quindi forse ho la capacità, mettendoci tanto impegno di cercare di tenere tutto insieme. È una delle caratteristiche che mi riconosco”.

Sull'annuncio che Salvini, per la prima volta in quasi 30 anni, non si candiderà al consiglio comunale di Milano, il primo cittadino ha poi commentato: “Francamente io non credo che cambi il fatto che Salvini si candidi o non si candidi. Ma come è giusto che sia ormai sarà un confronto tra i singoli candidati sindaci. Non è che non mi cambia, però non credo che sia la cosa più rilevante della campagna elettorale”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Nei manifesti per il voto, di Bernardo nemmeno l'ombra"

MilanoToday è in caricamento