menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine repertorio

Immagine repertorio

Stop allo "smart working", il consiglio comunale di Milano torna a Palazzo Marino

Le sedute torneranno in presenza, lo hanno deciso i capigruppo nella mattinata di giovedì

Il consiglio comunale di Milano torna a Palazzo Marino, letteralmente. Il parlamentino della metropoli lombarda tornerà a riunirsi in presenza: dallo scorso marzo fino ai primi di agosto, infatti, le riunioni sono state convocate in streaming a causa dell’emergenza sanitaria dettata dal coronavirus. 

Il ritorno in aula, chiesto da mesi dal centrodestra, è stato deciso nella mattinata di giovedì 3 settembre durante la riunione dei capigruppo. La prima seduta si terrà giovedì 10 settembre e verrà preceduta da una commemorazione al Cimitero Maggiore per i morti milanesi di Covid.

La seduta partirà dagli interventi liberi dei consiglieri, a seguire, oggetto dei lavori dell’aula, saranno le delibere sul PEF (il piano economico finanziario) e quella sulla Tari. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona gialla: le faq aggiornate e le regole per capire cosa si può fare

Coronavirus

Cos'è la "certificazione verde" per uscire dalla Lombardia e come si ottiene

Coronavirus

Vaccini covid, il 22 aprile partono le prenotazioni per i 60-64enni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Elezioni comunali 2021

    Il nostalgismo

  • Porta Nuova

    In piazza Gae Aulenti è comparso un enorme caprone di legno

  • Cologno

    Le sette caprette salvate a Cologno (Milano)

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento