Palazzo Marino: Parco Sud blocca ancora il Pgt

Slitta ancora l'approvazione per il piano di governo del territorio. Ieri pomeriggio, in aula, l'opposizione ha spinto avanti prima perequazione e Parco Sud. Polemiche sul neo assessore Morelli

"Altro che 28 giugno, niente approvazione per il Pgt finché non verranno risolte le importanti criticità che abbiamo segnalato: perequazione e Parco Sud. Non fanno più fede gli impegni che sono stati presi sulla base di presupposti che sono poi venuti a mancare; penso che il Pgt, con una coda di quasi 900 emendamenti, debba prendersi ancora qualche settimana di discussione". E' quanto ha affermato Pierfrancesco Majorino, capogruppo del Pd, durante il consiglio comunale di ieri pomeriggio.


Alcuni emendamenti ritirati e 16 anticipati: la maggioranza ha cercato di dettare il ritmo ma l'invito non è stato colto dall'opposizione che ha manifestato scetticismo dichiarando l'intenzione di non ritirare nulla previo chiarimento sulla questione Parco Sud. Accordo totale, invece, nell'approvare l'incentivazione delle imprese che mantengono le proprie attività produttive nel territorio milanese; gradita all'unanimità anche la proposta dell'opposizione relativa all'housing sociale, "azione importante per andare incontro alle reali necessità dei cittadini - ha spiegato Maria Carmela Rozza del Pd - Era necessario anche ridefinire il concetto di housing sociale e siamo i primi in Italia a farlo".


Pochi però, lunedì, i passi avanti del Pgt, preceduto nell'ordine del giorno da altre importanti novità a partire dalla nomina, da parte del sindaco, del nuovo assessore al Turismo, Marketing Territoriale, Identità, Alessandro Morelli, classe '77, subito criticato per l'assenza in aula: "una vera caduta di bon-ton". "Fatecene almeno vedere una fotografia" ha commentato, più sarcastico, il consigliere Franco De Angelis e Majorino ne ha approfittato per parlare dei tagli al bilancio: "Il sindaco poteva approfittarne per diminuire il numero di assessori: inizi da casa nostra con la sua 'nuova politica fiscale'" e Basilio Rizzo, di Uniti con Dario Fo, ha aggiunto "Non ci è chiaro il motivo per cui in 3 giorni si riesce a sostituire Orsatti mentre per Massari stiamo ancora attendendo, nonostante le sue dimissioni".


Passando a discutere dello stato dei conti di Expo Spa, è stata ancora Letizia Moratti a raccogliere critiche: "non si batte contro la politica dei tagli alle risorse a sostegno delle imprese - ha dichiarato Majorino - E' incompatibile con l'impostazione federalista che il governo stesso sostiene, inoltre il sindaco è corresponsabile dell'attuale fallimento che colpisce pesantemente l'economia del territorio. Chiediamo le immediate dimissioni di Stanca e l'azzeramento dei vertici della società, oltre ad una maggiore trasparenza".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


Palazzo Marino attaccato dall'opposizione anche per l'ospitalità offerta a Dolce e Gabbana, nel week-end, "gratuitamente ma non a costo zero - ha precisato Rizzo - Abbiamo pagato luce, acqua, e forse anche gli straordinari, per la festa serale, e privata, di due personaggi che risultano non essere neanche dei contribuenti modello avendo un contenzioso di qualche centinaia di milioni di euro. Gli abbiamo fatto anche lo sconto sulla tassa di occupazione del suolo perché 'evento culturale': assurdo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, il locale che regala chupiti alle donne che mostrano il seno: esplode la polemica

  • La provocazione di Cracco in Galleria (Milano): ai suoi clienti solo mezza pizza

  • L'anziana che ha "truffato" i truffatori: così una 87enne ha fatto arrestare la "nipote" a Milano

  • Trovato morto a 47 anni Alessandro Catone, il "Porco schifo" di YouTube

  • Incidente a Milano, terribile schianto in pieno centro: gravissimo un ragazzo

  • Il maltempo fa paura: "Forti temporali in arrivo, fino a 150mm di acqua in 6 ore" (Poi la grandine)

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento