menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sel, coppie di fatto: "Che la Regione prenda l'esempio del Comune"

"Formigoni segua l'esempio dato da Pisapia". E' questo il commento diffuso attraverso una nota da Chiara Cremonesi e Giulio Cavalli (Sel)

 "Formigoni segua l'esempio dato da Pisapia". E' questo il commento diffuso attraverso una nota da Chiara Cremonesi e Giulio Cavalli in relazione alla mozione presentata da Sinistra Ecologia Libertà per riconoscere i registri delle unioni civili nell'erogazione di servizi e nelle politiche regionali.

"In attesa che l'Italia entri anche per i diritti civili nel XXI secolo, la Lombardia si metta almeno al pari con le Regioni più avanzate in questa materia", si legge nella nota.

Il Consiglio regionale discuterà l'argomento martedì. "Lo scopo della mozione è garantire l'accesso ai servizi e alle agevolazioni economiche regionali", continuano i due consiglieri firmatari, "anche alle coppie iscritte nei registri delle unioni civili presenti sul territorio lombardo".

"La parità di diritti civili", concludono i due esponenti di Sel, "non dovrebbe essere un atto di parte, ma nella regione economicamente più avanzata d'Italia semplicemente un atto di civiltà".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona rossa, zona arancione e zona gialla: quando serve l'autocertificazione

Coronavirus

Milano, la Lombardia è zona rossa fino al 31 gennaio: "Non è punizione". Le regole

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento