menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Dal profilo Twitter di Matteo Salvini: piazza Duomo durante il suo comizio

Dal profilo Twitter di Matteo Salvini: piazza Duomo durante il suo comizio

"Gli alluvionati negli alberghi e i clandestini a spalare"

Il comizio di Matteo Salvini in piazza del Duomo al termine della manifestazione leghista

Piazza del Duomo gremita per il corteo "Stop Invasione" della Lega Nord. "Siamo in 100 mila", ha annunciato Matteo Salvini dal palco aggiungendo: "Questa è la piazza dei nostri figli, la piazza del futuro, della pace e della solidarietà vera. Ladri e razzisti sono in altre piazze, non qui", alludendo al contro-corteo terminato a poche centinaia di metri.

"Noi stiamo manifestando - ha detto Salvini - contro l'immigrazione clandestina, noi non vogliamo i clandestini. In questa piazza ci sono italiani e immigrati regolari". E "schiavista e razzista", secondo il segretario della Lega, è l'operazione "Mare Nostrum". Salvini ha poi fatto un accenno sulla questione "calda" della moschea a Milano: "Nessuna moschea per chi non riconosce i diritti delle donne", ha affermato tra gli applausi della piazza.

Sul palco di piazza del Duomo anche i governatori leghisti, Roberto Maroni (Lombardia) e Luca Zaia (Veneto), ma anche altri esponenti come i consiglieri regionali e comunali, l'eurodeputato Mario Borghezio, l'ex ministro Roberto Calderoli e anche il presidente federale Umberto Bossi, secondo il quale "l'integrazione è possibile solo se c'è lavoro. La vera difesa sono gli accordi economici, ma la sinistra spera di ottenere voti dagli immigrati".

Borghezio (eletto nel collegio del centro Italia) ha detto che "da Roma sono venuti in mille perché hanno capito che qui si difendono i confini e quindi anche l'Italia".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona rossa: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento