rotate-mobile
Politica

Croci: “Visti i dati di Ecopass, impensabile toglierlo”

Secondo l’Assessore Croci sbarazzarsi di Ecopass non sarebbe una buona idea, soprattutto perché “i dati dei primi sei mesi dell’anno sono incoraggianti”. Insieme al prolungamento delle metropolitane e al bike sharing un modo per rendere Milano meno inquinata

Secondo l’Assessore all’Ambiente Edoardo Croci, i dati sul ticket di ingresso nel centro cittadino sono “molto positivi”, talmente positivi che secondo lui pensare di togliere l’Ecopass adesso non sarebbe una buona idea.

“Credo che non sia neanche pensabile razionalmente chiudere con un provvedimento efficace, che se venisse meno porterebbe ad avere più smog e più traffico” ha detto Croci. I dati pubblicati oggi dal Comune di Milano su Ecopass “mostrano la vitalità del servizio e consolidano i risultati del 2008”.

Per quanto riguarda l’impatto ambientale dell’iniziativa, Croci è lapidario: “I primi sei mesi del 2009 dal punto di vista ambientale sono stati i migliori in assoluto nella storia di Milano. E' evidentissimo che da quando c'é ecopass ci sono stati significativi miglioramenti anche se la strada da fare è ancora lunga e non bisogna abbassare la guardia”.

L’Assessore non ha la pretesa di pensare che Ecopass possa risolvere i problemi di smog e inquinamento di Milano, ma accompagnato dal prolungamento di alcune linee metropolitane e dal bike sharing, risultati concreti possono essere raggiunti e Milano potrebbe diventare una città più vivibile dal punto di vista dell’inquinamento.

Come la scorsa estate, il ticket di ingresso in centro verrà sospeso per le settimane centrali di agosto. A breve la Giunta deciderà e comunicherà le date precise.
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Croci: “Visti i dati di Ecopass, impensabile toglierlo”

MilanoToday è in caricamento