Politica

Gibelli: "I pidiellini veneti e piemontesi non hanno ragione per dimettersi"

Lo ha dichiarato Andrea Gibelli vice presidente della Lega Nord della Regione Lombardia in un'intervista a Omnibus su La7

"Non è la prima volta che il presidente Formigoni fa queste affermazioni: ma voglio proprio vedere come un consigliere regionale del Pdl, che sta sostenendo il presidente Zaia o Cota, decida di rassegnare le proprie dimissioni". Lo ha dichiarato Andrea Gibelli vice presidente della Lega Nord della Regione Lombardia in un'intervista a Omnibus su La7.

"Riporterei la questione a un fatto lombardo, perché - ha aggiunto - è purtroppo la Lombardia che è stata coinvolta in questa incresciosa vicenda e lo farei facendo parlare i partiti, cioé a livello nazionale, altrimenti dovremmo coinvolgere tutte le amministrazioni regionali, tutte le province e tutti i comuni: mi sembra grande affrontare la questione di un effetto domino".

"Invito il presidente Formigoni - ha concluso Gibelli - ad affrontare la questione serenamente partendo non dalle istituzioni ma dai partiti:si deve assumere le proprie responsabilità. La Lega l'ha fatto".
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gibelli: "I pidiellini veneti e piemontesi non hanno ragione per dimettersi"

MilanoToday è in caricamento