Politica

Pirellone, l'Udc contro tutti: "Pd e Lega annunciano le dimissioni e non le danno"

Enrico Marcora, consigliere regionale centrista, è duro: "Noi senza imbarazzi, non sostenemmo né Penati né Formigoni". Udc sola ad aprile?

La Lega Nord si ritira dalla "grande alleanza" delle dimissioni di massa per far cadere Formigoni (pone però paletti precisi: nuova legge elettorale regionale e voto ad aprile, richiesta ai rinviati a giudizio di dimettersi) e l'Udc si arrabbia. "Pd e Carroccio hanno la stessa idea delle dimissioni: le annunciano e non le danno", attacca il consigliere regionale Enrico Marcora. "Noi non abbiamo l'imbarazzo di avere sostenuto Penati, né tantomeno Formigoni e rivendichiamo la nostra posizione terza".

L'impressione è che l'Udc, nel caso del voto ad aprile, decida di continuare sulla strada del terzo polo, almeno in Lombardia. E questo nonostante si vociferi da tempo della candidatura, per il centrosinistra, di Bruno Tabacci, che di certo è moderato (è parlamentare dell'Api) e nell'Udc ha anche un passato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pirellone, l'Udc contro tutti: "Pd e Lega annunciano le dimissioni e non le danno"

MilanoToday è in caricamento