rotate-mobile
Sabato, 20 Aprile 2024
Politica

Le auto diesel e le moto che saranno "vietate" a Milano tra pochi mesi

L'annuncio di una mozione per posticipare i divieti che scatteranno per auto e moto nel 2024: secondo la Lega, è sbagliato vietare l'ingresso in Area C ad auto diesel di sei anni fa, e anche in Area B e C a molte moto

Posticipare al 2027 alcuni divieti d'ingresso e circolazione in Area B e Area C a Milano. Lo chiederà la Lega alla giunta milanese, attraverso una mozione che verrà presentata a Palazzo Marino dai consiglieri comunali Samuele Piscina (che è anche segretario della Lega a Milano) e Silvia Sardone (che è anche deputata europea).

Nello specifico, i divieti che viene chiesto di posticipare sono il divieto di accesso e circolazione in Area B e Area C per le moto e gli scooter a due tempi Euro 2, a gasolio Euro 2 e a benzina a quattro tempi Euro 0-1, nonché il divieto (solo per Area C) di accesso e circolazione degli autoveicoli per trasporto persone Euro 3 benzina e Euro 6 diesel A, B e C acquistate prima del 2019.

Questi divieti scatterebbero nel mese di ottobre del 2024 e, soprattutto sul fronte motociclistico, hanno già creato diverse polemiche, con una manifestazione a cui hanno partecipato oltre mille "centauri". Secondo alcuni calcoli, infatti, verrebbe bloccata la maggior parte delle moto attualmente in circolazione. Ma la Lega critica anche il divieto (in Area C) agli Euro 6 diesel pre-2019, che entrando in vigore a ottobre 2024 di fatto esclude auto anche di soli sei anni. "Bloccare questi mezzi, anche di recente immatricolazione, significa penalizzare la fascia più debole della popolazione, che non può permettersi la sostituzione del proprio mezzo", commentano Piscina e Sardone.

Per quanto riguarda le moto, invece, "sono l'unico mezzo motorizzato che permette di diminuire traffico e inquinamento", secondo i due esponenti della Lega, e "vietarne la circolazione porterebbe l'utente stradale unicamente all'utilizzo dell'auto, con gravi contraccolpi sulla mobilità cittadina". Per Piscina e Sardone, "bastonare i milanesi meno abbienti" in nome dell'ambiente significherebbe "portare Milano a essere sempre più una città per ceti alti".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le auto diesel e le moto che saranno "vietate" a Milano tra pochi mesi

MilanoToday è in caricamento