Politica

Milano, Don Mazzi: "Majorino non vale niente. E' il peggior candidato possibile"

E' la stroncatura di Don Mazzi venuto all'Expo di Milano per seguire l'intervento di Renzi al congresso del Pd

Majorino

"Majorino è il peggior candidato possibile per Milano". E' la stroncatura di Don Mazzi venuto all'Expo di Milano per seguire l'intervento "del mio amico" Matteo Renzi" all'assemblea del Partito Democratico.

"Più che Pisapia, a non essere all'altezza di Milano, mi pare siamo alcuni assessori, Majorino non vale niente". Ha proseguito il sacerdote, per cui oggi la cosa importante "è che il Pd non si divida" perché "rischiamo di lasciare a della gente inqualificabile il comune di Milano: non mi fate far nomi, ma a questa gente abbiamo già dato la Regione". "Se dovesse vincere le elezioni Salvini - ha affermato - io me ne andrei all'estero dove ho diverse comunità".

Criticando la scelta di Expo come sede dell'assemblea ("Quarto Oggiaro o a Rozzano sarebbe meglio"), Don Mazzi ha espresso il suo sostegno a Renzi, spiegando che "non è lo Spirito Santo, ma non è che quelli che c'erano prima di lui fossero l'Arcangelo Gabriele. In questo momento è l'uomo migliore che abbiamo quindi dobbiamo stringerci tutti attorno a lui".
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Milano, Don Mazzi: "Majorino non vale niente. E' il peggior candidato possibile"

MilanoToday è in caricamento