rotate-mobile
Politica

Liste chiuse per le elezioni, chi sono i candidati in Lombardia (e chi gli esclusi)

Tra i candidati del Pd l'economista Carlo Cottarelli e i due segretari del Pd Silvia Roggiani e Vinicio Peluffo. A destra Silvio Berlusconi in Forza Italia e Giulio Tremonti e Daniela Santanché per FdI

Tempo scaduto per presentare le liste. Nella serata di lunedì 22 agosto i partiti hanno depositato le ultime in Tribunale. Tra chi ha il seggio 'assicurato' e chi invece vede il proprio nome in un collegio dove sarà più difficile conquistare voti, chi sono i candidati in Lombardia?

A destra, possono confidare nella propria elezione l'ex presidente del consiglio Silvio Berlusconi e la senatrice forzista Licia Ronzulli; stessa cosa, per l'ex ministro delle finanze Giulio Tremonti, l'ex ministro della difesa Ignazio La Russa, la senatrice Daniela Santanché e l'assessore alla sicurezza lombardo Riccardo De Corato, tutti e quattro candidati con Fratelli d'Italia; e ancora, con la Lega, il leader del partito Matteo Salvini, l'uscente ministro dello sviluppo economico Carlo Giorgetti e il senatore Umberto Bossi.

Per quanto riguarda il Pd, sono fra coloro che possono considerare più probabile la propria elezione l'economista Carlo Cottarelli l'ex segretario Gianni Cuperlo e i due segretari del Pd Silvia Roggiani e Vinicio Peluffo, oltre all'uscente ministro della difesa Lorenzo Guerini e alla parlamentare Lia Quartapelle. Il cosiddetto terzo polo, formato da Azione e Italia Viva, ha invece come candidati in Lombardia con più possibilità di essere eletti l'uscente ministra per gli affari regionali Mariastella Gelmini, il parlamentare Enrico Costa e la consigliera del comune di Milano Giulia Pastorella.

Verdi e Sinistra italiana puntano sull'attivista e sindacalista ivoriano Aboubakar Soumahoro, sull'attivista e avvocata Ilaria Cucchi, sull'europarlamentare Eleonora Evi e sul parlamentare Giovanni Paglia. Quanto ai Cinque Stelle, in Lombardia i nomi con più possibilità sono l'ex presidente del consiglio Giuseppe Conte, la consigliera del municipio 4 di Milano Elena Sironi e l'ex candidata sindaca di Desio Sara Montrasio.

Tra le esclusioni più clamorose, per Forza Italia, quella dell'ex assessore lombardo al Welfare Giulio Gallera e del consigliere comunale di Milano Marco Bestetti; per il pd, quella dell'assessore comunale milanese alla casa, Pierfrancesco Maran; per Azione e Italia Viva quella dell'ex sindaco di Milano Gabriele Albertini; e per i Cinque Stelle, qulla dell'ex viceministro allo sviluppo economico Stefano Buffagni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Liste chiuse per le elezioni, chi sono i candidati in Lombardia (e chi gli esclusi)

MilanoToday è in caricamento