Elezioni comunali 2019 San Zenone al Lambro

Elezioni a San Zenone, pareggio incredibile: stessi voti per i candidati, si va al ballottaggio

Cremaschi e Tronconi pareggiano nella corsa alla poltrona da primo cittadino

Mille e trenta voti per una. Mille e trenta per l'altra. Incredibile pareggio a San Zenone al Lambro, dove le elezioni comunali terminano - almeno al primo turno - senza un vero vincitore e senza un sindaco. 

L'ufficialità è arrivata alle 17.17, quando Eligendo - il portale ufficiale del ministero dell'Interno - ha certificato la parità esatta tra Cristina Cremaschi di "San Zenone domani" e Arianna Tronconi della lista civica "Il nostro paese". 

Tra i 2.411 votanti - affluenza del 72,95% - in 1.030 hanno scelto la Tronconi e in 1.030 hanno votato per la Cremaschi, con entrambe le candidate che hanno portato a casa il 44,67% delle preferenze, staccando Rossella Filiberti - Rivivi San Zenone, ferma al 6,42 - e Vincenzo Rallo, che porta a casa il 4,25% con la sua Uniti per San Zenone. 

Allo spoglio sessantadue schede sono state considerate nulle e quarantatré erano bianche. Tronconi e Cremaschi adesso si sfideranno al ballottaggio. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni a San Zenone, pareggio incredibile: stessi voti per i candidati, si va al ballottaggio

MilanoToday è in caricamento