menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Elezioni comunali Milano, Sala: "La vittoria non è scontata, spero si voti tra maggio e giugno"

Il sindaco di Milano si sta preparando alla prossima tornata elettorale

Per il momento non è chiaro né quando i milanesi saranno chiamati alle urne né chi sarà il suo sfidante, ma per Beppe Sala è iniziato il conto alla rovescia e secondo l’attuale primo cittadino saranno “le elezioni più importanti degli ultimi decenni”.

"C'è una grande occasione ma bisogna essere capaci di intercettare questa opportunità ed estremamente credibili a intercettare il consenso", ha detto intervenendo al Non congresso, indetto da Alleanza civica del nord. "Il mondo —  ha continuato — è attraversato da trend secolari che cambieranno la nostra vita, dovremmo adattarci a una situazione che è cambiata" e "porteranno al fatto che anche la politica dovrà cambiare". "Mi faccio e vi faccio un auspicio — ha detto Sala — e dobbiamo lottare perchè sia così, e cioè che non vinceranno coloro che sapranno a parole spiegare meglio la situazione o fare l'elencazione dei problemi, ma vinceranno coloro che sapranno proporre delle risposte e saranno credibili".

Le prossime elezioni sono importanti e "la politica ha una occasione. Ma non può essere quella che dice è importante l'ambiente e il digitale. Questo lo diranno tutti, da destra a sinistra. In Italia, America e in Asia. Non è questo che basta, è già sufficientemente accettato. Serve essere credibili in un disegno, essere portatori di una capacità di trasformazione". Per questo secondo il sindaco le prossime elezioni comunali "non saranno solo l'occasione per eleggere un nuovo sindaco o riconfermare quello uscente, ma saranno un grande laboratorio politico. Vedremo chi riuscirà con credibilità a raccogliere consenso".

Sala ha poi aggiunto: "Non sappiamo quando si voterà  ma mi auguro che si voti tra maggio e giugno". "Entro febbraio - ha annunciato - voglio aver definito appieno il quando delle liste e dei partiti che mi supportano per impostare una buona campagna elettorale e cercare una la formula per far coesistere le varie istanze, e fare un buon lavoro di squadra. Per pensare bene ai municipi, a cosa fare, per fare una proposta per Milano sufficientemente nuova". è per questo, ha spiegato che "voglio accelerare i tempi". 

Sala non dà la vittoria per scontato, anzi:”Non facciamoci condizionare dal fatto che non c'è ancora un avversario credibile e forte. E ricordo che non c'è per il centrodestra ma non c'è neanche per i 5 stelle al momento. Ma arriveranno. Dobbiamo essere preparati".  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento