Elezioni comunali 2021

Bomba Feltri (Fdi) sul centrodestra: "Coalizione del c..., candidato sindaco non all'altezza"

Il direttore editoriale di Libero, capolista di Fdi alle comunali di Milano, critica pesantemente Salvini e dice di preferire la Fornero a Quota 100. E pronostica la vittoria di Sala. L'ira della Lega

Fa molto rumore l'intervista rilasciata da Vittorio Feltri, fondatore di 'Libero' e capolista di Fratelli d'Italia alle elezioni comunali di Milano del 3 e 4 ottobre 2021, in cui il giornalista 'esterna' sulla coalizione ("del cazzo") e sul candidato sindaco di centrodestra ("non all'altezza") nonché sulla questione delle pensioni. Ed è bagarre da parte degli esponenti milanesi della Lega.

Come sempre, Feltri non le manda a dire. "E' chiaro che vincerà Sala", afferma nell'intervista riferendosi ai sondaggi degli ultimi giorni, che danno il primo cittadino uscente in netto vantaggio, ma aggiungendo anche che Luca Bernardo, candidato sindaco del centrodestra, "lo conosco da molti anni, è un bravissimo medico ma ho l'impressione che, come politico, non sia all'altezza". Una stoccata. 

E non è per niente tenero, Feltri, Matteo Salvini, leader della Lega. "E' in stato confusionale", commenta il direttore editoriale di 'Libero', ripercorrendo l'abbandono del governo con i 5 Stelle ("uscì senza spiegarci davvero il perché"), per poi tornare al potere sia con loro stessi sia col Pd. Il passaggio sulle pensioni è tra quelli che hanno maggiormente irritato gli alleati leghisti: "(Salvini) continua a rompere le scatole su Quota 100, su cui secondo me aveva ragione la Fornero".

La reazione della Lega: "Che ne pensa Fdi?"

Apriti cielo. "Feltri si è candidato a Milano con FdI o con il Pd?", commenta il deputato milanese della Lega Igor Iezzi: "Non solo insulta il centrodestra, ma addirittura dice di preferire la legge Fornero a Quota 100. Roba da matti. Immagino il sorrisino di Sala, che gongolerà per tutto questo, ma Giorgia Meloni che ne pensa del suo candidato capolista a Milano?". Un altro deputato leghista, Luca Toccalini, commenta che "per Feltri bisogna smettere di ‘rompere le scatole su Quota 100’ perché, a suo parere, sulle pensioni aveva ragione la Fornero. Sappiamo bene che gli italiani la pensano molto diversamente, ma ci piacerebbe sentire come FdI giustifica le parole del suo capolista a Milano. La Lega farà fino all’ultimo le barricate perché non si torni alla Legge Fornero". E il capogruppo della Lega al Senato, Massimiliano Romeo: "Dopo aver screditato il centrodestra, ora il capolista di Fdi a Milano dichiara addirittura in un'intervista di preferire la legge Fornero a Quota 100. Anche Fdi la pensa come Feltri e ha nostalgia delle ricette 'lacrime e sangue' di Mario Monti?".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bomba Feltri (Fdi) sul centrodestra: "Coalizione del c..., candidato sindaco non all'altezza"

MilanoToday è in caricamento