Comunali a Milano, il centrodestra "perde" Resta: «Sono rettore del Poli e continuerò a farlo»

Il rettore respinge l'idea di candidarsi a sindaco per lo schieramento di centrodestra

Non sarà Ferruccio Resta il candidato sindaco di centrodestra a Milano nel 2021. Lui stesso, martedì, si è chiamato fuori dalla corsa, negando decisamente di avere una intenzione del genere. Il suo nome era stato indicato tra i "papabili" per la coalizione ormai saldamente a guida leghista. Coalizione che cerca una candidatura dal profilo moderato e che possa piacere a chi, e a Milano sono in tanti, non gradisce i toni duri e arrabbiati ma preferisce pragmatismo e eleganza.

Resta, il cui mandato di rettore al Politecnico dura fino al 2022, ha specificato di voler fare il rettore del Poli fino a scadenza: «Sono molto soddisfatto, continuerà a farlo», ha dichiarato a margine dell'inaugurazione dell'Off Campus NoLo in viale Monza 54, nel mercato comunale coperto.

«Auspico che il prossimo sindaco di Milano osi e guardi avanti. Le nuove generazioni ci chiedono questo, il momento storico ci chiede questo: di non limitare i nostri sogni», ha poi aggiunto, specificando che il suo giudizio sulle amministrazioni di Beppe Sala (in Comune) e Attilio Fontana (in Regione) è «assolutamente positivo».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

  • Incendio a Cologno, fiamme ed esplosioni nel condominio: casa distrutta, palazzo evacuato

  • Bresso (Milano), due agenti della polizia locale accoltellati: uno è grave

  • "Ve matamos a todos", poi calci e pugni: il folle assalto della 'gang', 5 poliziotti feriti in metro

  • Lombardia verso la zona arancione: ma non c'è nulla da esultare. I numeri

  • Violenza sessuale a Milano, ragazza stuprata dal cugino del padre: "Se parli ti taglio la testa"

Torna su
MilanoToday è in caricamento