menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'incontro tra Matteo Salvini e Gabriele Albertini

L'incontro tra Matteo Salvini e Gabriele Albertini

"Il centrodestra si metta d'accordo, poi deciderò io su candidatura", ha detto Albertini

Per il momento l'ex sindaco di Milano non ha ancora sciolto la riserva

L'ex sindaco di Milano Gabriele Albertini non ha ancora deciso se partecipare o meno alla corsa per la poltrona più importante di Palazzo Marino. L'ex primo cittadino — sindaco tra il 1997 e il 2006 — ha chiarito la sua posizione nella serata di lunedì 26 aprile, una manciata di ore dopo l'incontro con il leader della Lega Matteo Salvini. Albertini, incalzato dal TgR Lombardia, ha spiegato che: "Prima devono mettersi d'accordo loro (le forze di centrodestra, ndr) e poi sarò io a dovermi mettere d'accordo con me stesso".

Il nostalgismo e la candidatura di Albertini

Alla domanda se sia possibile governare la città senza scendere a compromessi con i partiti della propria coalizione Albertini ha risposto: "Io ho studiato dai Gesuiti, come il presidente Draghi e c'è un loro motto che dice: 'rigido nei principi e duttile nei comportamenti'. Ecco, credo che quello sia il segno di cosa si deve compromettere, il percorso. E non i valori di riferimento".

Elezioni comunali Milano 2021: il centrodestra non ha un candidato

Per il momento non c'è nessun candidato ufficiale per la coalizione di centrodestra. Le quotazioni di Albertini come candidato sindaco anti-Sala sono salite di molto nelle ultime settimane, ma i partiti di centrodestra hanno preso ancora un po' di tempo per la scelta definitiva.

Per mesi il centrodestra ha cercato il candidato sindaco sondando varie personalità, dal manager Roberto Rasia dal Polo (che si era dichiarato disponibile e che, forse, correrà nella lista della Lega) all'editrice e docente Federica Olivares (che, probabilmente, guiderà la lista di Forza Italia), fino all'oncologo Paolo Veronesi (che si era detto lusingato dell'offerta chiarendo che non avrebbe rinunciato al suo lavoro e che la sua famiglia ha un'estrazione a sinistra). Il leader della Lega, Matteo Salvini, ha fatto sapere che il centrodestra indicherà il candidato sindaco di Milano a metà maggio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento