Venerdì, 25 Giugno 2021
Elezioni comunali 2021

Chi è Oscar di Montigny, il possibile candidato del centrodestra a sindaco di Milano

Manager di Mediolanum, sembra che Berlusconi lo abbia suggerito a Salvini. Scendono le quotazioni di Racca (Federfarma), indagata a Torino

Sarà Oscar di Montigny il candidato sindaco di centrodestra che sfiderà Beppe Sala alle elezioni comunali di Milano dell'autunno 2021? Oppure è soltanto l'ultimo nome emerso dalle "consultazioni" di Matteo Salvini, leader della Lega e quindi, essendo il Carroccio il partito più forte della coalizione, seppure insidiato a livello nazionale da Fratelli d'Italia, colui che ha l'onere (e l'onore) di impegnarsi in prima persona per la scelta? Quello che si sa è che i due si sarebbero già incontrati per parlare di elezioni e candidatura.

Nelle stesse ore, al contrario, scendono (parecchio) le quotazioni di Annarosa Racca, leader dei farmacisti lombardi e in passato di quelli di tutto il Paese. Da Torino è arrivata la notizia che Racca è stata iscritta nel registro degli indagati: è accusata di avere, nel 2017, ordito una trama per mettere in cattiva luce il suo avversario alle elezioni nazionali di Federfarma con tanto di profilo fake su Facebook. Una grana che porta la Racca dalla pole position a parecchie "file" indietro.

Chi è Oscar di Montigny

Ma chi è Oscar di Montigny? Classe 1969, sposato con Sara Doris, la figlia di Ennio, fondatore di Mediolanum. Secondo i bene informati, sarebbe stato Silvio Berlusconi a suggerire il nome a Salvini. Cinque figli, di Montigny è presidente di Flowe (un conto online di Mediolanum con carta di debito in legno, ecosostenibile), amministratore delegato di Mediolanum Comunicazione e Chief Innovation, Sustainability & Value Strategy Officer di Banca Mediolanum. Ma è anche conduttore radiofonico per Radio Italia. Il suo profilo è quello di un manager moderno, attento ai temi del ventunesimo secolo come il cambiamento climatico e l'ambiente, ma anche la solidarietà internazionale (la moglie è presidente di Fondazione Mediolanum).

Il resto della "rosa" rimane lo stesso: il manager del gruppo Pellegrini Roberto Rasia, il professore della Bocconi Maurizio Dallocchio, il manager Riccardo Ruggiero, l'ex deputato e ora manager di Bayer Fabio Minoli, il leader di Noi con l'Italia Maurizio Lupi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chi è Oscar di Montigny, il possibile candidato del centrodestra a sindaco di Milano

MilanoToday è in caricamento