Lunedì, 20 Settembre 2021
Elezioni comunali 2021

Sala-Bernardo, a settembre i confronti pubblici

Il sindaco uscente auspica tre confronti anziché i dibattiti quotidiani "in cui si dicono sempre le stesse cose"

Potrebbero essere tre i confronti pubblici tra i due candidati sindaci principali per Milano, ovvero Beppe Sala (centrosinistra) e Luca Bernardo (centrodestra). Questa almeno l'idea di Sala, sindaco uscente, in vista del voto del 3-4 ottobre con eventuale ballottaggio due settimane dopo. 

Una campagna elettorale che, per forza di cose, si concentrerà soprattutto nel mese di settembre, appena dopo la presentazione ufficiale delle liste e dei candidati prevista per il 3 e 4 settembre. "I confronti sono auspicabili perché esporrò con chiarezza la mia visione di città", ha commentato Sala a margine dell'ufficialità del ritorno di Carlo Monguzzi tra i Verdi dopo una decennale parentesi nel Pd. "Credo - ha aggiunto il sindaco uscente - sia giusto immaginare tre confronti e non vivere dibattiti quotidiani".

"Senz'altro faremo dei confronti a settembre - ha spiegato Sala - poi devo anche fare il sindaco. Credo sia giusto immaginare tre confronti e non vivere di sfide quotidiane perché poi ci si dice sempre le stesse cose". Sull'innalzamento dei toni della campagna elettorale, Sala ha ammesso che, rispetto a cinque anni fa, le cose sono cambiate: "Siamo tutti navigati", ha detto, mentre all'epoca "davanti alle punzecchiature potevo infastidirmi. Ora me ne sto tranquillo e penso solo alla mia campagna".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sala-Bernardo, a settembre i confronti pubblici

MilanoToday è in caricamento