Martedì, 15 Giugno 2021
Elezioni comunali 2016

Ballottaggio, Dario Fo: "Potrei votare Parisi per togliere di mezzo Sala"

L'affondo del Nobel sull'ex commissario Expo a "Un Giorno da Pecora"

Dario Fo: "Potrei votare Parisi al ballottaggio"

«Verrebbe voglia di votare Parisi». Lo ha detto il premio Nobel Dario Fo parlando del ballottaggio di domenica tra Beppe Sala (centrosinistra) e Stefano Parisi (centroestra) alla trasmissione "Un Giorno da Pecora" su Radio 2. Lo stesso Fo spiega che è «per paradosso», e non potrebbe essere altrimenti, vista la storia inconfutabilmente di sinistra dell'uomo e dell'artista.

«Tra Sala e Parisi non so chi voterò», ha spiegato il Nobel: «La voglia è addirittura di andare a votare per la destra pur di levare di mezzo uno che ha fatto tutta la campagna senza dire come ha speso i soldi, come ha realizzato l'Expo e come è il debito e quanto si è perduto».

Poi Fo, alla domanda se allora voterebbe per Parisi, ha precisato: «No, l'ho detto per paradosso, ma sono molto indeciso». Ha infine confermato di avere votato - al primo turno - per Gianluca Corrado, che era candidato sindaco del Movimento 5 Stelle. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ballottaggio, Dario Fo: "Potrei votare Parisi per togliere di mezzo Sala"

MilanoToday è in caricamento