Martedì, 15 Giugno 2021
Elezioni comunali 2016

Riecco la Moratti: sarà consulente speciale di Parisi per lo sviluppo sostenibile

L'ex sindaco tiene molto all'Agenda Onu 2030 e ai progetti correlati

Letizia Moratti

Chi si rivede? Letizia Moratti. L'ex sindaco di Milano, in carica dal 2006 al 2011, ha accettato di "impegnarsi direttamente" per Milano, come da invito giuntule direttamente da Stefano Parisi, candidato a sindaco del centrodestra. La Moratti, in questi anni, si è occupata di altro, soprattutto volontariato e progetti di solidarietà. Ma l'amore per Milano e per la politica "chiamano". E lei ha scritto un libro ("Milano tra storia, realtà e sogno") in cui si parla dell'Agenda Onu 2030, quella del perseguimento di uno sviluppo economico sostenibile, della tutela dell'ambiente e dell'inclusione sociale.

Di candidature però non se ne parla. La Moratti preferisce per sé un ruolo esterno, come la guida di un "advisory board" (consiglio di consulenti) che creino una specie di "città laboratorio" di riferimento per l'Italia, capace di competere con le città globali. 

L'Agenda Onu 2030 è molto vasta: contiene ben 169 obiettivi, racchiusi in 17 grandi tematiche. La Moratti è pronta a scendere in campo, senza un impegno elettorale, per promuoverla nella città di Milano. E Stefano Parisi vorrebbe averla a fianco per questa sfida.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riecco la Moratti: sarà consulente speciale di Parisi per lo sviluppo sostenibile

MilanoToday è in caricamento