Venerdì, 25 Giugno 2021
Elezioni comunali 2016

Renzi: "Se ci impegniamo, Sala vince facile al ballottaggio"

"Questa partita che dobbiamo vincere è come un calcio di rigore che dovete tirare per bene": ha detto il premier in un incontro con Sala. E poi canta "Oh mia bela Madunina"

Renzi e Sala

"Questa partita che dobbiamo vincere è come un calcio di rigore che dovete tirare per bene".

Così il presidente del Consiglio e segretario del Pd Matteo Renzi ha parlato della partita delle amministrative nel corso dell'evento con il candidato sindaco del centrosinistra Giuseppe Sala in un quartiere alla periferia di Milano, martedì pomeriggio. "Chi si intende di calcio sa che un calcio di rigore lo puoi solo sbagliare tu, ma se lo tiri bene il portiere non può pararlo" ha aggiunto.

"La mia speranza è che nei prossimi giorni, casa per casa, quartiere per quartiere si torni a dire che quella di Beppe Sala è una scommessa non personale ma di tutti". Il segretario del Pd ha poi concluso il suo intervento citando l'hashtag della giornata #avantimilano: "Avanti Milano perché se Milano va avanti va avanti tutta l'Italia". "Oggettivamente Milano è cambiata in questi 5 anni, è diventata un punto di riferimento. Milano deve fare Milano e ha tutto per farcela - ha aggiunto -. E' una città che è viva, energica, dinamica che è capace di fare la sua parte". Milano è una città "troppo bella e troppo forte per farla diventare preda di operazioni politiche, anche molto serie, fatte dall'altra parte" (sotto, il premier che canta "Oh mia bela Madunina" nel video embed Corriere).

"Non svelo nessun segreto dicendo che non tutti voi entrerete in Consiglio comunale e la notte tra domenica e lunedì a qualcuno gireranno un po' le scatole. Ma se il giorno dopo, passato il giramento di scatole, vi rimettete a lavorare per il ballottaggio, vinciamo a occhi chiusi": è quanto ha detto il presidente del Consiglio Matteo Renzi nel suo discorso durante il pranzo con i candidati alle amministrative a Milano.

"Tutti noi sappiamo che sia al primo turno che soprattutto al secondo il vostro lavoro sarà fondamentale" ha aggiunto. "Chi può mangiare, mangi velocemente, poi testa bassa e pedalare. Se ce la facciamo al primo giro siamo contenti, ma sappiamo tutti che è difficile e, per un fatto personale, non vorrete mica che dica che un sindaco eletto al secondo turno è meno bravo di uno eletto al primo. Avendo io vinto al ballottaggio, vi chiedo con il cuore in mano di lavorare soprattutto su questo".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Renzi: "Se ci impegniamo, Sala vince facile al ballottaggio"

MilanoToday è in caricamento