rotate-mobile
Elezioni comunali 2016 Affori / Via Carlo Bellerio

Salvini, Milano sempre più lontana: "Quando Renzi vuole, siamo pronti"

Dopo il risultato delle Regionali in Emilia Romagna, sembra tramontare definitivamente l'ipotesi di una candidatura per le Comunali 2016. La sfida a Matteo Renzi, nell'ipotesi di elezioni anticipate, è con un programma basato su "pochi punti, ma essenziali", per rilanciare l'occupazione

Matteo Salvini, segretario federale della Lega Nord, ha commentato lunedì mattina dalla sede di via Bellerio a Milano le Regionali in Emilia Romagna, dove il Carroccio è stato il miglior partito del centrodestra, avvicinandosi al vincitore, il neogovernatore Stefano Bonaccini (Pd). 

Salvini, forte del risultato nazionale, sembra allontanarsi sempre di pù (come già aveva fatto intendere) alla candidatura per Palazzo Marino nel 2016. L'obbiettivo, non troppo velato, è Palazzo Chigi. "Quando Renzi vorrà noi saremo pronti".

La sfida a Matteo Renzi, nell'ipotesi di elezioni anticipate, è con un programma basato su "pochi punti, ma essenziali", per rilanciare l'occupazione, "perché se la gente non lavora, non consuma e non paga le tasse". 

"Mi sento leader del centrodestra? Il leader del centrodestra lo sceglieranno gli italiani nelle piazze, sottoscrivendo un programma, non lo si decide in una stanza", sottolinea. Ma il suo e' il nome piu' spendibile? "E' pieno di nomi piu' spendibili, se poi resta solo il mio... ", ha replicato il segretario della Lega

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salvini, Milano sempre più lontana: "Quando Renzi vuole, siamo pronti"

MilanoToday è in caricamento