Elezioni comunali 2016 Duomo / Via Tommaso Marino

Del Debbio: "Candidato a sindaco? No, e se lo faccio mi raso i capelli a zero"

Il giornalista di Rete4 è deciso: nonostante il pressante corteggiamento da Lega e Forza Italia, non intende candidarsi. Le dichiarazioni a "Un giorno da Pecora"

Paolo Del Debbio (Infophoto)

Se il giornalista Paolo Del Debbio sarà sindaco di Milano, sarà con i capelli rasati a zero. E' una battuta, ovviamente: ed è stata detta dal diretto interessato, intervistato dal programma radiofonico Un giorno da Pecora, su Radio2. Nel centrodestra molti gli "fanno la corte", vedendolo come unico possibile candidato a sindaco per il 2016 in grado di unire tutte le anime della coalizione, dalla Lega Nord a Forza Italia, partito per il quale è stato anche assessore a Palazzo Marino.

Ma lui ha sempre detto di non essere interessato. E, intervistato alla radio, lo ha ribadito. "E' vero, me lo hanno chiesto in molti", ha detto, "ma è totalmente falso che io sarò il prossimo candidato per il centrodestra a sindaco di Milano". Per poi aggiungere: "Se poi mi candido, mi raso i capelli a zero solo da un lato. Questa è la scommessa che faccio".

Alla domanda perché glielo chiedano così spesso e così tanti, Del Debbio ha abbozzato: "Si vede che non hanno nessun altro a cui chiedere". E sulla politica nazionale, dovendo scegliere tra Renzi e Salvini, Del Debbio ha spiegato: "Non mi piacciono. Oggi non mi sento rappresentato da nessuno".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Del Debbio: "Candidato a sindaco? No, e se lo faccio mi raso i capelli a zero"

MilanoToday è in caricamento