Politica

La Regione non ha preclusioni ideologiche sul nucleare, ha detto l'assessore all'ambiente

Il consiglio regionale ha bocciato una mozione del Movimento 5 stelle che aveva come oggetto "Contrarietà di Regione Lombardia alla possibilità di sviluppo dell'energia nucleare"

A Milano e in Lombardia è tornato l'argomento centrali nucleari. A innescare la discussione, con una dichiarazione lampo dopo l'allarme rincari bollette, era stato il leader della Lega Matteo Salvini. Per il momento non c'è nessun piano per avviare centrali nucleari in Italia (anche se il nostro Paese sta partecipando alla costruzione di Iter, un innovativo reattore a fusione nucleare a Cadarache, nel Sud della Francia) ma la questione - tutta politica - sta animando il dibattito.

Secondo il sindaco Sala bisogna rispettare il voto del referendum del 2011: "Un referendum sul nucleare è stato fatto dieci anni fa. Se oggi io dicessi a chi va a votare per un referendum 'il tuo parere dura a tempo limitato', non credo sarebbe una cosa molto intelligente. Detto ciò si può discutere di tutto, ma la mia opinione è che dobbiamo rispettare gli esiti del referendum".

Nella giornata di martedì 21 settembre, invece, l'assessore all'ambiente e clima della Regione, Raffaele Cattaneo, ha detto che la Lombardia "non ha una preclusione ideologica nei confronti del nucleare. Il giorno in cui ci saranno tecnologie che ne garantiscono l'adozione in condizioni di assoluta sicurezza, con modalità idonee e accettabili dalla popolazione, in un luogo adatto, si faranno le valutazioni del caso. Anche sulle opportunità che sarà in grado di offrire la tecnologia, se pulita e accoglibile". La dichiarazione è arrivata durante il consiglio regionale e più nel dettaglio in risposta alla mozione presentata dal Movimento 5 Stelle che aveva come oggetto la "Contrarietà di Regione Lombardia alla possibilità di sviluppo dell'energia nucleare" (il testo è stato bocciato dall'aula).

Per il momento, comunque, la Regione intende "portare avanti le scelte di valorizzazione delle Fonti energetiche rinnovabili già contenute nel Piano regionale energia ambiente e clima", ha proseguito Cattaneo precisando che la questione va affrontata con la dovuta cautela e un'informazione scientifica adeguata.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Regione non ha preclusioni ideologiche sul nucleare, ha detto l'assessore all'ambiente

MilanoToday è in caricamento