Tamponi rapidi, i 5 Stelle: "Necessari perché la riapertura sia duratura"

Nelle scorse ore il M5S Lombardia ha depositato la richiesta di audizione l’Assessore al Welfare Giulio Gallera sulla sperimentazione dei cosiddetti tamponi rapidi “fai da te”

Nelle scorse ore il M5S Lombardia ha depositato la richiesta di audizione l’Assessore al Welfare Giulio Gallera sulla sperimentazione dei cosiddetti tamponi rapidi “fai da te”, per scovare i positivi da covid-19. Raffaele Erba, consigliere regionale del M5S Lombardia, dichiara: “Proprio ieri abbiamo chiesto all’Assessore ai trasporti Terzi di riferire in Commissione sulle iniziative che sta assumendo per garantire un trasporto sicuro in vista della riapertura delle scuole. Questa convocazione è legata alla precedente e la completa: in vista delle riaperture la Lombardia deve essere in grado di ripristinare il tracciamento del virus. In attesa di un vaccino, ogni iniziativa utile a prevenire la diffusione del virus va valutata con attenzione e rapidità”.

“Lo stesso Gallera”, aggiunge Erba, “nella seduta del Consiglio regionale di questa settimana ha sostenuto di aver concluso un accordo con Regione Veneto per la sperimentazione di questo tipo di tamponi. È necessario un passaggio consiliare per valutare attentamente le risultanze della sperimentazione. Se positiva andrà strutturata rapidamente la distribuzione, commercializzazione e l’uso anche nelle istituzioni pubbliche, come le scuole, dei tamponi rapidi. Va promosso con decisione infatti, l’uso di strumenti innovativi di tracciamento del virus”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, la Lombardia è zona arancione: le faq aggiornate per capire cosa si può fare

  • Zona rossa, zona arancione e zona gialla: quando serve l'autocertificazione

  • Lombardia verso la zona rossa da lunedì 18 gennaio

  • Milano, la Lombardia è zona rossa: le faq aggiornate per capire cosa si può fare

  • Milano, il negozio vieta l'ingresso "alle persone vaccinate di recente": il cartello diventa virale

  • Da oggi al 15 gennaio Lombardia in zona arancione, cosa si può fare e cosa no

Torna su
MilanoToday è in caricamento