Politica San Siro / Piazzale Selinunte

"Militari in presidio permanente a San Siro": la richiesta della Lega

La mozione è stata approvata dalla maggioranza di centrodestra del Municipio 7

Repertorio

L'esercito in piazzale Selinunte, cuore del quartiere popolare di San Siro, giorno e notte. Lo chiede la Lega del Municipio 7 con una mozione votata lunedì 9 aprile da tutta la maggioranza municipale di centrodestra. "Di notte la piazza è luogo di spaccio e violenti risse tra gruppi di stranieri", spiega il leghista Francesco Giani che punta il dito contro il centro sociale Micene (nell'omonima via), "che aiuta nelle occupazioni abusive e a portare degrado nel quartiere tra feste abusive e altro".

Video: "Non potevo far dormire mia figlia su una panchina"

La polizia locale, dall'estate del 2017, ha installato un'unità di comando mobile con telecamere, fissa in piazza tutto il giorno, a cui si aggiungono i vigili di quartiere. Ma per Giani "non possono fare quasi niente data la vastità dei problemi della zona". L'esercito è già presente a San Siro con pattuglie miste con la polizia e i carabinieri, mentre la Lega e il centrodestra chiedono il presidio fisso.

Le occupazioni abusive erano state "fermate" con una operazione di polizia frutto di una indagine durata almeno due anni, che aveva portato a sgominare la banda che, da un bar di piazzale Selinunte, gestiva centinaia di appartamenti Aler. Ma le occupazioni sono poi riprese, così come l'attenzione delle forze dell'ordine sul fenomeno. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Militari in presidio permanente a San Siro": la richiesta della Lega

MilanoToday è in caricamento