Domenica, 13 Giugno 2021
Politica

Tangenti sanità: Fabio Rizzi condannato a quattro anni e due mesi

La "zarina" delle cliniche odontoiatriche, Paola Canegrati, andrà al processo ordinario

Fabio Rizzi

Fabio Rizzi, ex fedelissimo di Roberto Maroni ed ex consigliere regionale della Lega Nord, è stato condannato a due anni e sei mesi di reclusione per le vicende di tangenti legate ai servizi odontoiatrici esterni presso gli ospedali pubblici lombardi. Rizzi ha patteggiato la pena. Il gup ha invece respinto il patteggiamento per Paola Canegrati, imprenditrice nel settore delle cliniche odontoiatriche, per la quale Manuela Massens, pm titolare dell'inchiesta di Monza, aveva chiesto quattro anni e due mesi di reclusione.

La "zarina" dell'odontoiatria andrà quindi a processo ordinario. Condannata anche Lidia Pagani, compagna di Rizzi, per favoreggiamento personale. Alla donna sono stati comminati quattro mesi di reclusione, ma la pena è stata sospsa ed è stata disposta la non menzione della condanna.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tangenti sanità: Fabio Rizzi condannato a quattro anni e due mesi

MilanoToday è in caricamento