Aggressioni metro, Fidanza (FdI): "Milano non è l'oasi patinata di Sala"

Fidanza (FdI): "Periferie e centro abbandonati"

“L'ennesima aggressione ai danni del personale Atm nella fermata Duomo della metropolitana dimostra che a Milano esiste un gravissimo problema sicurezza. Non è la prima volta che i controllori finiscono vittima di violenze assurde, questa volta solo per aver sorpreso un extracomunitario senza biglietto. Situazioni come questa dimostrano che Milano non è l'oasi patinata tanto decantata dal sindaco Sala e pubblicizzata come esempio virtuoso per l'Italia. Le periferie, così come il centro, sono abbandonate e pericolose anche grazie al senso diffuso di impunità creato dalle amministrazioni di centrosinistra”.

Così l'eurodeputato milanese di Fratelli d'Italia Carlo Fidanza, in una nota, commenta l'aggressione subita mercoledì pomeriggio dal personale Atm nella fermata Duomo della metropolitana.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, la Lombardia è zona arancione: le faq aggiornate per capire cosa si può fare

  • Lombardia verso la zona rossa da lunedì 18 gennaio

  • Oggi e domani Lombardia in zona arancione: regole e divieti per il weekend, cosa si può fare

  • Milano, il negozio vieta l'ingresso "alle persone vaccinate di recente": il cartello diventa virale

  • Da oggi al 15 gennaio Lombardia in zona arancione, cosa si può fare e cosa no

  • Fontana: "Lombardia zona rossa, non ce lo meritavamo"

Torna su
MilanoToday è in caricamento