rotate-mobile
Il fatto

Fiori per Navalny a Milano, identificati dalla polizia

L'iniziativa dell'associazione Annaviva al giardino intitolato ad Anna Politkovskaja: secondo quanto riferito dal senatore del Pd Filippo Sensi, i partecipanti sono stati identificati dalla polizia

Identificati dalla polizia per avere deposto fiori in memoria del politico e blogger russo Aleksej Navalny, morto venerdì 16 febbraio in circostanze misteriose mentre si trovava in carcere duro in una regione siberiana. È successo a Milano, domenica pomeriggio, presso il giardino intitolato ad Anna Politkovskaja, la giornalista di 'Novaya Gazeta' uccisa nel 2006. 

Editoriale - La morte di Navalny non sia vana

L'iniziativa era stata promossa dall'associazione Annaviva, dedicata proprio alla memoria della giornalista. Una decina di persone si è presentata, nel primo pomeriggio, al giardino, che si trova ai piedi di piazza Aulenti in Porta Garibaldi, per depositare fiori e commemorare Navalny. Secondo quanto si apprende, il raduno era stato preannunciato.

A un certo punto, secondo quanto è stato riferito dal senatore del Partito democratico Filippo Sensi, alcuni agenti hanno identificato i partecipanti all'iniziativa. "Con una interrogazione parlamentare a Piantedosi (ministro dell'Interno, n.d.r.), chiederemo conto di che Paese siamo", ha scritto su X il senatore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fiori per Navalny a Milano, identificati dalla polizia

MilanoToday è in caricamento